NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
28
Sun, Feb

forse la peperonata

RACCONTI E POESIE ì
Aspetto
Condividi

Prima di dormire, forse la peperonata, i miei ultimi stralci di pensieri. Nel passato, dove era più evidente e presente l’interscambio, ciò ha permesso di creare una rete tra gli individui che nei momenti di difficoltà, ha facilitato la loro sopravvivenza.
prima di dormireSocialmente è una delle basi cardine per costruire rapporti di vicinanza, creazione di valore, relazioni, comportamenti che includono aspetti fondamentali quali il dare, il ricevere un “vantaggio” che possa essere restituito.
Nel corso del tempo è un valore che si è perso. Solo qualche decennio fa, nei piccoli paesi era ancora forte la reciproc-azione, mano a mano si è affievolita lasciando maggior spazio a azioni improntate all’individualismo dove gli interessi del singolo hanno prevalso su quelli collettivi.
S’agiudu torrau, sa mandaredda, ricordi legati agli anni dell’infanzia; s’arrolliu, esempio di gruppo di mutuo auto aiuto e tanti altri che possono essere citati. Oggi, in solitaria, si sviluppano delle dinamiche sociali che allontanano e incitano al “buddara beni sa pingiada cosa mia”. Si vive vicini, ma non insieme. S’arrolliu si è assottigliato fino a diventare una eccezione e i rapporti di buon vicinato, quelli di sostegno, assistenza e condivisione, sono divenuti formali e frettolosi saluti. Qual è la strada da percorrere per riprendere a vedere e sentire l’Altro? Tornare indietro non è auspicabile. Costruire sulla base dell’esperienza, sarebbe opportuno