NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
28
Wed, Jun
56 Nuovi articoli


A conclusione degli accertamenti i carabinieri di Sant'Antioco hanno denunciato a piede libero con l'accusa di furto aggravato un commerciante ed una pensionata, entrambi del paese. I tecnici dell'Enel si erano accorti che in un'utenza elettrica qualcosa non andava per il verso giusto. 


A conclusione degli accertamenti i carabinieri di Sant'Antioco hanno denunciato a piede libero con l'accusa di furto aggravato un commerciante ed una pensionata, entrambi del paese. I tecnici dell'Enel si erano accorti che in un'utenza elettrica qualcosa non andava per il verso giusto. Così nei giorni scorsi, il responsabile tecnico dell’Enel ha concordato con i carabinieri l’effettuazione di controlli su due utenze, che, pur risultando attive non registravano consumi. Al controllo si è accertato che fraudolentemente i titolari o chi per essi,avevano effettuato un allaccio abusivo collegandosi direttamente alla rete elettrica con un by pass eseguito a monte del contatore in modo da non farlo girare. I due proprietari, tra cui un noto commerciante, avevano in pratica collegavato un cavo dal quale prelevavano la corrente elettrica gratis per alimentare la casa della pensionata e per l'esercizio commerciale. I tecnici Enel hanno provveduto subito a ristabilire le linee elettriche, mentre i carabinieri hanno inviato all’autorità Giudiziaria un dettagliato verbale denunciando i due furbetti del contatore per il reato di furto aggravato.

Fonte comando provinciale carabinieri - foto web


Ennesimo sbarco stamattina di estracomunitari nella zona di mare antistante Capo Teulada. Alle 11.30 circa, la motovedetta Ei G. 302 del Primo Reggimento Corazzato di capo Teulada, impegnata in un servizio di pattugliamento nell’area antistante l’area addestrativa del poligono militare, a circa un miglio dalla costa in località Cala Zafferano ha avvistato un barchino

Altri articoli...