NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
16
Sun, Dec
38 Nuovi articoli

Cagliari. Alessandra Zedda (Forza Italia) Crisi del porto canale di Cagliari: Pigliaru convochi un summit

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

I nuovi accordi internazionali fra i colossi del traffico marittimo delle merci fanno registrare, per il porto canale di Cagliari, un calo significativo pari a oltre il quaranta per cento in meno rispetto agli anni precedenti, dei containers movimentati nella nostra Sardegna.
La capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Alessandra Zedda, analizzata la situazione a livello internazionale e, in particolare sul porto canale di Cagliari, auspica che <<la società concessionaria dello scalo cagliaritano, che sino ad oggi, nonostante il calo del traffico, ha garantito l’occupazione all’intero organico, riesca a superare le difficoltà e rilanciare lo scalo marittimo industriale della città di Cagliari>>.
La Zona economica speciale e la free-zone appaiono strumenti deboli per rilanciare il sistema trasporto merci marittimo cagliaritano, in un mondo di colossi del mare all’interno di un oligopolio.
<<Si chiede al Presidente Pigliaru di informare sull’argomento il Consiglio regionale invitandolo a mettere in campo tutti gli strumenti necessari al fine di rendere più competitivo e rimettere in pista il porto canale, scongiurando la fuga delle imprese – conclude la capogruppo degli azzurri Alessandra Zedda - Da qui la necessità che il governatore convochi un summit, con l’autorità portuale e la concessionaria, per programmare le azioni di rilancio dello scalo ed evitare il perdurare della crisi, mannaia per l’economia sarda>>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna