NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Sat, Apr
36 Nuovi articoli

Sant’Antioco. Il Comune concede contributi per la sterilizzazione dei cani di proprietà

Politica Locale
Aspetto
Condividi


Il Comune di Sant’Antioco investe nella lotta al randagismo e promuove un bando pubblico per la concessione di contributi da impiegare nella sterilizzazione dei cani di proprietà. Obiettivo: realizzare un programma di controllo delle nascite di cucciolate indesiderate, che alimentano la popolazione dei cani randagi. Lo strumento maggiormente efficace a questo scopo è, infatti, quello della sterilizzazione, specialmente delle femmine di proprietà che rappresentano la principale causa del fenomeno. Tra i cani considerati particolarmente a rischio, figurano quelli che vivono in luoghi non confinati e in assenza di uno stretto controllo padronale: in particolare, cani adibiti alla custodia di greggi o a guardia dei fondi rurali. Il contributo sarà commisurato al sesso dell’animale e, quindi, 120 euro per cane di sesso maschile e 160 per cane di sesso femminile. Le domande redatte sull’apposito modulo (cui si aggiungono i documenti richiesti nel bando) potranno essere consegnate a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Sant’Antioco o spedite tramite servizio postale o P.E.C. all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 05/05/2019. In caso di raccomandata farà fede il timbro postale di spedizione.Per poter accedere al contributo, i proprietari dei cani di sesso femminile dovranno essere residenti nel comune di Sant’Antioco da almeno 12 mesi antecedenti la data di pubblicazione del Bando e con un ISEE pari o inferiore a 20 mila euro. Inoltre, i cani per i quali si richiede il contributo dovranno essere in regola con l’iscrizione all’anagrafe canina regionale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna