NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
27
Sun, May
49 Nuovi articoli

Carbonia. Spazi finanziari, 5 milioni 308 mila euro da spendere subito per l’amministrazione comunale

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Quasi cinque milioni e mezzo sono una bella boccata d’ossigeno per le esangui casse della “ditta” di piazza Roma 1. Per questo motivo la possibilità di poter spendere in tempi relativamente brevi questa somma, parte dell’avanzo di amministrazione che, a causa dei vincoli di bilancio, non poteva finora essere toccata, viene accolta con soddisfazione dall’amministrazione comunale: «La regione – spiega il sindaco Paola Massidda – ha accolto positivamente la richiesta di cessione di spazi finanziari da noi avanzata nei suoi confronti. Si tratta di fondi che ammontano a 5.308.986 euro, per i quali non è prevista alcuna restituzione».

Dello stesso tenore il commento del “custode della cassa”, l’assessore al Bilancio Mauro Manca: «Con questo intervento potremo mettere a correre una somma considerevole che, nonostante fosse disponibilie nel bilancio, non sarebbe stata utilizzabile».

Le risorse saranno utilizzate nel settore dei lavori pubblici: «Rientrano – chiarisce il vicesindaco Gian Luca Lai – nel cosiddetto “Patto verticale regionale 2018” e verranno impiegate per realizzare un’ampia gamma di interventi su vari fronti: dalla rete idrica comunale ai lavori di messa in sicurezza di edifici scolastici, dalla realizzazione di un’area camper service alla sistemazione di una rotatoria sulla strada statale 126, dai lavori di realizzazione di 25 alloggi di edilizia sperimentale al recupero dei padiglioni ex deposito biciclette come laboratori artigiani e show room, fino alla manutenzione straordinaria dell’immobile sede del vecchio Commissariato di Polizia.

Scuola Media SattaI progetti che si prevede di attuare sono, nel dettaglio, i lavori di completamento della rete idrica comunale; i lavori di realizzazione di intersezioni a rotatoria sulla statale 126; i lavori di messa in sicurezza, ristrutturazione e adeguamento della scuola primaria e dell’infanzia di via Roma; i lavori di messa in sicurezza, ristrutturazione e adeguamento della scuola primaria e dell’infanzia di via Mazzini; il Contratto di Quartiere II (opere di competenza di AREA e del comune; i lavori di realizzazione di un’area di servizio denominata “camper service”; i programmi di recupero urbano del Rio Cannas; i lavori di realizzazione di 25 alloggi di edilizia sperimentale; i lavori di recupero dei padiglioni ex deposito biciclette come laboratori artigiani e “show room”; i lavori di messa in sicurezza, ristrutturazione e adeguamento della scuola secondaria di primo grado “Satta” di via della Vittoria (nella foto); i lavori di messa in sicurezza, ristrutturazione e adeguamento della scuola secondaria di primo grado “Don Milani” di via Dalmazia; i lavori di manutenzione straordinaria dell’immobile sede del vecchio Commissariato di Polizia.

 

Giovanni Dipasquale

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna