NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Tue, Nov
53 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Visita istituzionale in città delegazione Giapponese

Politica Locale
Aspetto
Condividi

I giapponesi sbarcano a Sant'Antioco. Una delegazione Giapponese ha compiuto nei giorni scorsi una visita istituzionale a Sant’Antioco all’insegna della cooperazione tra territori transcontinentali nell'opttica di uno scambio reciproco di competenze e professionalità. Il tour isolano organizzato da “Pescatour” che, attraverso la rete delle imprese locali della pesca e del turismo, valorizza il patrimonio culturale per conservare le tipicità.

giapponesi piccola 2

La delegazione Giapponese composta da Shingo Takayoshi, Takuji Goto e Daisuke Kurihara, che è stata accolta con grande interesse dall'amministrazione comunale, si è concentrata sulle attività di pescaturismo e dell’ittiturismo. Attività presenti in città che sposano le due tipologie di attività legate alla pesca con lo “sfruttamento” della risorsa mare nel rispetto dell’ambiente e del pescato. Al centro del viaggio-studio vi è infatti l'interesse della diversificazione delle attività legate al mare quale strumento per il controllo della pesca, la valorizzazione degli antichi mestieri, la competitività delle comunità costiere e la salvaguardia dell’ambiente. Da qui la visita ad alcune realtà antiochensi.

rosalba cossu

<Sono contenta per la professionalità e competenze dimostrate che contraddistinguono la nostra storia legata alla pesca – Ha commentato Rosalba Cossu, Assessore alla Cultura del Comune di Sant’Antioco che ha accompagnato gli ospiti a visitare il Museo del Mare – dove hanno dimostrato grande attenzione per un ruolo, soprattutto in termini di educazione dei giovani al rispetto dell’Ambiente che svolge il MuMa in particolare del mare che i nostri ospiti hanno mostrato entusiasmo e grande attenzione>. Ma non solo mare e pesca. 

 

giapponesi piccolI visitatori giapponesi, accompagnati da Roberta Serrenti Assessore al Turismo, hanno fatto un tour tra alcune delle attrattive storico archeologiche cittadine: Museo Archeologico Ferruccio Barreca, Villaggio Ipogeo, Tofet, per poi finire con un brindisi sorseggiando un calice di carignano alla cantina sociale. <Per noi è sempre un piacere accogliere una delegazione istituzionale: si tratta di occasioni di scambio che possono creare proficue collaborazioni anche in termini turistici. Abbiamo mostrato alcuni dei nostri principali siti storico-archeologici che fanno di Sant’Antioco un polo di riferimento. Senza dimenticare la tappa al Museo Archeologico, che conserva innumerevoli testimonianze della nostra storia millenaria>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna