NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
18
Wed, Oct
63 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Telecamere come un grande fratello sorveglieranno sulla sicurezza nelle vie e nelle piazze

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Non uno ma tanti occhi elettronici che come un grande fratello vigileranno e sorveglieranno la sicurezza dei cittadini nelle vie e nelle piazze. A Sant'antioco dalle intenzioni si è passati ai fatti. Ha preso il via il sistema di videosorveglianza, deliberato dalla giunta comunale guidata dal sindaco Ignazio Locci, per garantire la sicurezza nel paese. In piazza Italia è stata installata una telecamera di ultima generazione, che sarà attiva tutti i giorni, 24 ore su 24. L'obbiettivo dell'amministrazione è quello di garantire una maggiore sicurezza ai cittadini e contrastare gli atti di vandalismo e di microcriminalità, di cui per fortuna il paese è quasi indenne. <La collocazione di dispositivi di videoripresa sparsi nei punti nevralgici e più frequentati della città avrà una funzione preventiva- spiega il sindaco Ignazio Locci- certamente può essere un  deterrente al verificarsi di episodi di inciviltà nel centro cittadino>. Ad innalzare il livello di sicurezza saranno anche i pannelli di segnalazione che verranno posizionati nell’area videosorvegliata. Il dispositivo montato venerdì mattina in piazza Italia, insieme ai pannelli di segnalazione posizionati nell’area videosorvegliata, è un apparato complesso che consentirà non soltanto di offrire una panoramica su piazza Italia, ma estenderà il proprio raggio visivo fino a via Perret, via Roma e via Belvedere. <Si tratta del primo intervento di un progetto ben più ampio, che mira a coprire tutti i punti sensibili della città- continua Ignazio Locci- come Piazza Umberto,  Piazza Ferralasco ed il Ponte sull’istmo>. Il lavoro dei tecnici non è passato inosservato e la novità è stata accolta positivamente da cittadini e commercianti che ritengono l'iniziativa per la sicurezza e la tranquillità cittadina  il più bel biglietto da visita per il turismo. <Avere sotto controllo tutti gli angoli del paese –afferma Nino Masala, pensionato- sarà utilissimo>. <potevano anche farlo prima -dice invece Angelo Meloni, pensionato- avremo vissuto tutti meglio>. Più pratico il commento di Carlo Pillisio ex vigile urbano in pensione. <Sicuramente -dice- sarà più difficile usare gli angoli delle strade come vespasiani>. I più soddisfatti sono i commerciantii che vedono nell'iniziativa un'ottima carta per il turismo. <per me va benissimo- dice Elena Sitzia contitolare di un bar a due passi da piazza Italia- così si potrà lavorare con tranquillità anche la notte e al mattino presto>. <Sapere che c'è chi vigila sulle nostre attività -afferma Mina Secci titolare di un negozio in Piazza Italia- ci farà lavorare con più sicurezza >. Per Stefano Pintus, negozio di gioielleria nel Corso “la sicurezza e la tranquillità è il più bel biglietto da visita per il turismo”. L'operazione del Comune di Sant'Antioco è giudicata come un ottimo intervento anche dalle forze dell'ordine in quanto ritenuta utile in eventuali indagini. <Infatti un aspetto non meno rilevante- conclude il sindaco Locci- è quello di garantire un ausilio concreto al lavoro di controllo delle forze dell’ordine impegnate in città>. Insomma le telecamere di vigilanza a Sant'Antioco saranno un sicuro deterrente per malintenzionati, bulli e incivili.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna