NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Mon, Oct
46 Nuovi articoli

Carbonia. Al via Carbonia Film su Migrazioni e lavoro

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi

Ritorna a Carbonia  dal 9 al 14 ottobre, con un'anteprima sabato 6, l'appuntamento con il grande cinema. E' infatti in programma la nona edizione del Carbonia Film Festival con ospiti e storie da tutto il mondo. La rassegna è Organizzata dal  Centro Servizi Culturali di Carbonia diretto da Paolo Serra, Cineteca Sarda, insieme a Regione e Comune di Carbonia e il sostegno di Sardegna Film Commission". Due i temi che contraddistingueranno il festival: migrazioni e lavoro, legati a doppio filo con il territorio e su cui dovranno confrontarsi i partecipanti al Concorso diviso in due sezioni Lungometraggi presidente di giuria Laurent Cantet, regista francese pluripremiato e corti con opere di fiction e documentari". Un ruolo di rilievo lo assume all'interno del festival la formazione dei giovani, vocazione primaria della Fabbrica del cinema, con masterclass aperte al pubblico e incontri dedicati alle scuole secondarie della città. Tra gli ospiti anche un nome come Pedro Pinho ma anche giovani registi e talenti emergenti come il greco Marios Piperides, la francese Manon Ott, il newyorkese Khalik Allah, la svedese Gabriela Pichler, la tunisina Mariam Al Ferjani, la danese Julie Walenciack e l'italiano Ciro D'Emilio.  Le proiezioni, incontri, dibattiti, masterclass e musica si svolgeranno  dal mattino sino a tarda sera, in piazza e al cinema, nei bar e negli spazi recuperati all'ombra della Grande miniera di Serbariu.  Anteprima con la mostra fotografica Exodos - rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusione e il primo concerto in Sardegna dei ComaCose, duo milanese composto da Fausto Lama e Francesca alias California, voce e DJ. Tra gli ospiti anche Rachele dei Baustelle.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna