NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Sun, Apr
34 Nuovi articoli

Cagliari. Sino a domani al Teatro Massimo uno degli appuntamenti più attesi della Stagione teatrale 2018/19 del Cedac

Spettacolo
Aspetto
Condividi
 

Al teatro Massimo di Cagliari da mercoledì scorso fino a domenica 10 febbraio il palcoscenico accoglie tutti i giorni lo spettacolo di Terence Rattigan "The deep blue sea". Un atto unico in tre quadri introspettivo, firmato da Luca Zingaretti nella veste di regista, con Luisa Ranieri nella parte principale e con, in ordine alfabetico, Maddalena Amorini, Giovanni Anzaldo, Alessia Giuliani, Flavio Furno, Aldo Ottobrino, Luciano Scarpa e Giovanni Serratore. Il lavoro è u7na produzione Zocotoco Srl, Teatro di Roma / Teatro Nazionale e Fondazione Teatro della Toscana con le scene di Carmelo Giammello, i costumi Chiara Ferrantini, le luci Pietro Sperduti e musiche di Manù Bandettini.
Luca Zingaretti e una straordinaria Luisa Ranieri, moglie del celebre protagonista della serie Il Commissario Montalbano, diretta, per la prima volta, dal marito si sta dimostrando un’accoppiata vincente di grandi protagonisti del cinema e del teatro italiano che sin dal suo debutto teatrale ha richiamato al teatro Massimo il pubblico delle grandi occasioni.
La Trama: The Deep Blue Sea
È giusto soffrire per amore? A questa domanda molti hanno cercato di dare una risposta, altri hanno provato ad azzardare una qualche giustificazione.
Spesso ci si limita ad amare accettando le conseguenze senza andare troppo alla ricerca dei perché. Ed è esattamente questo quello che racconta lo spettacolo The Deep Blue Sea di Terence Rattigan.
Un’opera carica di malinconia e passione che, sullo sfondo dell’Inghilterra del dopoguerra, si consuma nell’arco di una sola giornata. Una storia di rinunce e di fatalità che indaga la grande capacità delle donne di donarsi completamente quando amano davvero. La drammatica eroina di questa storia è Hester Collyer Page che come molte donne è pronta a sacrificare se stessa per il suo uomo, trovandosi in balìa delle più drastiche decisioni.
“The Deep Blue Sea” è una straordinaria storia d’amore e di passione; una riflessione su cosa un uomo o una donna sono capaci di fare per inseguire l’oggetto del loro amore.
È una pièce sulle infatuazioni e gli innamoramenti che sconvolgono mente e cuore; l’amore folle che tutto travolge, a cominciare dal più elementare rispetto di se stessi.
È una storia di strade perse e ritrovate, di fatalità e indeterminatezze che risolvono, ma, soprattutto, una storia sulla casualità delle vite umane.
Rattingan disegna personaggi di potenza straordinaria e forza assoluta. In mezzo a loro emerge, come una regina, la protagonista - Hester Collyer Page - che incarna l'essenza stessa della capacità di amare, resistere e rinascere delle donne.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna