NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Mon, Dec
45 Nuovi articoli

Sant'Antioco. L'asilo Carlo Sanna diventerà anche asilo nido sezione primavera

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Da sempre per gli abitanti di Sant'Antioco l'Asilo Carlo Sanna” ha rappresentato un'istituzione per la formazione di intere generazioni. Tra breve diventerà anche asilo nido. Un servizio che,  approvato nei giorni scorsi, chiamato “Polo per l’infanzia sperimentale Generale Carlo Sanna”. La struttura, che rischiava di essere chiusa, sarà così ristrutturata con l'avvio dei lavori di messa in sicurezza che consentirà un riutilizzo finalizzato a dare risposta all’esigenza rappresentata dalle famiglie giovani  con  bambini di età compresa tra tre mesi e sei anni. <scongiurare la chiusura del “Generale Carlo Sanna”, attivando servizi indispensabili all’armonia e alla piena realizzazione delle famiglie, rappresenta una scommessa che vogliamo vincere senza riserve- spiega il sindaco Ignazio Locci- Siamo felici di aver investito tempo e risorse in questo progetto>. Soddisfatti anche gli assessori alla culrura  e ai servizi sociali. <I nuovi servizi del “Polo per l’infanzia Generale Carlo Sanna” prenderanno avvio nel 2018, garantendo continuità del percorso educativo e scolastico delle bambine e dei bambini di età compresa tra tre mesi e sei anni di età– spiega l’assessore delle Politiche sociali Eleonora Spiga –verranno attivati il Nido e la Sezione Primavera, nonché la Scuola dell’infanzia, attualmente già in funzione. Il Nido e la Sezione Primavera rappresentano una vera novità: a livello comunale, infatti, non era mai stata prevista la loro istituzione. Quanto alle rette – conclude l’assessore – saranno in funzione dell’Isee e dell’orario prescelto, che potrà essere parziale o pieno ed eventualmente prolungato>. <rimettere in moto il “Carlo Sanna” rappresenta un importante traguardo: era nostra precisa intenzione attivare i servizi di valenza sociale ed educativa che consentono ai genitori di crescere i propri figli in totale serenità senza rinunciare agli impegni professionali e alle incombenze quotidiane- afferma l'assessore alla cultura Rosalba Cossu- oltre alla sua funzione pratica c’è poi un aspetto di non poco conto il valore storico dell’Asilo Carlo Sanna, che è stato centrale nella formazione di intere generazioni. Non potevamo permettere –conclude l’assessore Cossu– che venisse chiuso e perdesse la sua funzione originaria>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna