NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Mon, Nov
58 Nuovi articoli

Cagliari. ROSSOMORI promuove e sostiene ogni azione che abbia come fine la rinascita della comunità sarda

Comunicati Stampa
Aspetto
Condividi


ROSSOMORI promuove e sostiene ogni azione che abbia come fine la rinascita della comunità sarda e il conseguimento di quella unità d’intenti e di aspirazione per cui i sardi possano darsi il governo e le istituzioni che meglio rispondano alle proprie inclinazioni e alle proprie esigenze politiche attuali e future. ROSSOMORI di conseguenza riconosce il diritto alla lotta per le rivendicazioni delle altre comunità e delle minoranze nazionali che non godono dei pieni diritti civili e delle indispensabili autonomie, secondo quanto sancito dalla Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e dalla Carta delle Nazioni Unite.”
Se difendere i diritti dei popoli per la propria scelta democratica di autodeterminazione è illegale e perseguibile per legge, anche Rossomori sono per la loro attività politica, per i fini e per i traguardi da raggiungere perseguibili quanto quelli del Governo della Generalitat Catalana. Il pugno di ferro di Madrid contro il governo catalano e i parlamentari catalani chiama a una presa di posizione netta. Oggi è il momento in cui i democratici europei devono schierarsi chiaramente con Puigdemont con Junqueras e con tutti i prigionieri politici catalani ai quali è stata tolta la voce e la libertà. Un attacco violento alle istituzioni democratiche catalane, che tutti i democratici europei devono rifiutare e contrastare con chiarezza e con forza. Non ci sorprende più niente neanche che il governo di Madrid ripercorra in maniera violenta la stessa strada del generale fascista Franco. Ora non ci resta che aspettare la fucilazione o la garrota. Rossomori partito democratico e non violento si identifica nella battaglia dei compagni catalani, ne sostiene gli scopi e le finalità. Restiamo sorpresi dal silenzio dei democratici italiani, dal silenzio delle istituzioni europee e dei governi europei. Le idee non si possono arrestare, né si possono chiudere in carcere. Altri regimi fascisti, franchisti e nazisti hanno operato con questi metodi. Noi saremmo sempre con chi in maniera democratica e non violenta lotta per la propria libertà e autodeterminazione. Siamo vicini e solidali al governo catalano legittimo e democraticamente eletto. Noi siamo indipendentisti e in certi momenti della storia è un dovere esserlo .e manifestarlo
La segreteria Nazionale Rossomori.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Pubblicità