NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
16
Fri, Nov
33 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Il Cus Cagliari Sandalyon vince il 17/ “memorial Giacomo Cabras”

Volley
Aspetto
Condividi

Il Cus Cagliari Sandalyon ha vinto al Palagiacomo Cabras di Sant'Antioco torneo nazionale di Pallavolo maschile “memorial Giacomo Cabras”. Quella di quest'anno è stata la 17/ma edizione in ricordo di Giacomo Cabras, un promettente atleta della grande Olimpia, stroncato da un male incurabile a soli 21 anni che si svolge grazie agli sforzi del padre Salvatore. La squadra del coach Simone Ammendola si è imposta, conquistando la coppa, dopo 150 minuti di gioco. Ha battuto al Tie break nella finale la pallavolo Olbia di Andrea Trova, per 3 set a 2 in una gara che ha offerto un grande spettacolo. Al terzo posto si è qualificata la Polisportiva Sarroch guidata da Chicco Balletto che ha battuto per 3 set a 0 nella finalina i padroni dei casa della Vba Olimpia Sant'Antioco, guidata da Mario Della Pia, che ha visto i veterani Cussotto e Di Franco fare da chioccia a giovani che promettono gare da brivido al palazzetto. Le semifinali del torneo all'italiana si erano svolte il giorno prima. La prima gara ha visto di fronte il Cus Cagliari Sandalyon - VBA Olimpia Sant'Antioco vinta dai forti Cagliaritani, che si sono aggiudicati il diritto di dispuatre la finale, per 3 set a zero. A seguire si sono affrontate due squadre solide e di esperienza: il Sarroch e l'Olbia. Il punteggio è stato di 3 set a 2 per l'Olbia che ha cos' staccato il biglietto per la finale. La serata è proseguita con le premiazioni ad iniziare con uno speciale riconoscimento a Gianni Steri, mitico custode del palasport che per 35 anni ha salvaguardato e amato il Palagiacomo Cabras come un figlio e a cui tutti gli sportivi di Sant'Antioco e della Sardegna gli devono tanto per la sua dedizione alla struttura sportiva antiochense ed allo sport tutto. <Desidero ringraziare tutte le persone che hanno dedicato il loro tempo prezioso a rendere questo importante evento sportivo, sempre dedicato Giacomo- ha detto nel breve intervento concusilavo Salvatore Cabras che da 17 anni tiene vivo il rocordo del figlio Giacomo con l'oarganizzazione del torneo- davvero grazie a tutti coloro che si sono spesi per la sua buona riuscita ed arrivederci al diciottesimo>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna