NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
17
Sat, Nov
30 Nuovi articoli

Volley. La VBA/Olimpia ha sfiorato un’altra impresa contro la Fenice Roma, avanti 2 a 0, ha perso al tie-break.

Volley
Aspetto
Condividi

La VBA/Olimpia ha sfiorato un’altra grande impresa, questo pomeriggio, nel match casalingo con una delle squadre più forti del girone, la Fenice Pallavolo Roma, terza in classifica alle spalle di Pol. Sarroch e Roma Volley. Dopo aver vinto nettamente i primi due set, 25 a 18 e 25 a 19, Ceccoli e compagni hanno tenuto testa alla formazione capitolina anche nel terzo set, nel quale hanno avuto la possibilità di chiudere con un clamoroso 3 a 0 dopo il 3 a 1 inflitto due settimane fa alla capolista Pol. Sarroch, ma alla fine lo hanno perso 26 a 24 e da lì la Fenice Pallavolo Roma ha ritrovato lo slancio per la rimonta, finendo con l’imporsi nel quarto set, 25 a 22, e infine al tie-break, 15 a 11.
La squadra di Tony Bove veniva da tre vittorie consecutive e s’è confermata ai massimi livelli, riuscendo a strappare comunque un punto preziosissimo per consolidare ulteriormente una già buona classifica (è sesta con 28 punti, con 11 punti di vantaggio sulla terz’ultima posizione).
La Pol. Sarroch è passata a Sabaudia senza problemi, con un perentorio 3 a 0 (17 a 25, 17 a 25, 23 a 25), mentre la Pol. Roma 7 Volley (terza in classifica)non ha lasciato scampo al Cus Cagliari Sandalyon, travolto per 3 a 0 (25 a 15, 25 a 22, 25 a 17).

testo  e foto Gp Cirronis

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna