NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Thu, Apr
67 Nuovi articoli

Volley. La Vba Olimpia soccombe in casa alla corazzata Caronno

Volley
Aspetto
Condividi

Venerdì sera la Vba Olimpia ha giocato la seconda giornata della seconda fase contro Rossella Ets Caronno, prima in classifica sia nel proprio girone della prima fase, sia in questo secondo mini girone a tre. Coach Nacci ha confermato il sestetto di sabato scorso a Monza con Beghelli e Congiu in diagonale, Leccis e Noveski come centrali, Sfondrini e Matta come posti 4 e Ghiani come libero. Durante tutti e tre i set è subentrato il capitano, Longu, al posto di Sfondrini, Pintus al posto di Noveski per un turno in battuta e Murtas al posto di Leccis nell’ultimo set. Coach Gervasoni risponde con in diagonale la coppia Schintu-Coscione, Masciadri-Gaggini come posto 4, Piccinini-Milani come centrali e Cerbo come libero.
Un primo set iniziato subito male per gli isolani, il coach di casa è costretto a chiamare il primo time out sul 2-7, ma Caronno continua a prendere il largo portandosi sul 10-17 e costringendo i locali al secondo time out. Si torna in campo con una grinta maggiore e grazie a 3 ace, realizzati rispettivamente da Beghelli (13-21), Matta (15-22) e Leccis (17-23)ma il set comunque termina sul 17-25 per gli ospiti.
Al secondo set, Caronno riparte con lo stesso piglio del primo, costringendo il Coach di casa a chiamare il primo time out sull’1-5, ma non si vede una vera e propria reazione, molto per merito degli avversari che con esperienza e tecnica, mantengono e consolidano il vantaggio, costringendo l'Olimpia a chiamare il secondo time out sul 7-14. Il set si conclude col punteggio di 14-25.
Il terzo set si gioca punto a punto, da segnalare un bel ace di Beghelli che fissa il punteggio sul 9-7, si continua con molto equilibrio sino a quando sul 14-14, grazie a tre break consecutivi, gli ospiti si portano avanti. Beghelli sul 16-18 entra in battuta e realizza due ace che portano i bianco blu sul 18-18, costringendo Coach Gervasoni al time out. Gli ospiti tornano in campo con la giusta grinta e si portano sul 18-21, costringendo Nacci al secondo time out, ma niente da fare, Caronno chiude la partita col punteggio di 20-25 e portandosi a casa i 3 punti.
Una gara sicuramente difficile da vincere ma che ha visto iragazzi di casa con una convinzione maggiore rispetto all'ultima gara giocata fuori casa. Qualche errore di troppo nelle fasi cruciali, che con una squadra solida e cinica come Caranno, spunta un gap che poi diventa difficoltoso recuperare. L'Olimpia la settimana prossima osserverà un turno di riposo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna