NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
24
Fri, Nov
59 Nuovi articoli

Modena. Tassa sullo zerbino: se c'è il logo il Comune fa pagare la pubblicità

Stampa Nazionale
Aspetto
Condividi

 

Stampare il logo del proprio negozio sullo zerbino d'ingresso è un segno distintivo, ma a Modena costa caro. Il Comune ha infatti deciso di considerarlo "pubblicità", e per tanto ha predisposto l'invio agli esercenti delle cartelle esattoriali per il pagamento della relativa imposta. "Pubblicità non dichiarata o non regolamentare": con questa motivazione i commercianti del centro città si sono visti recapitare la cartella esattoriale per il pagamento dell'imposta pubblicitaria
La denuncia è della Confesercenti cittadina che spiega come a molti negozianti increduli sia stata già recapitata dall’Ica, (la società che per conto del Comune riscuote le imposte legate alla pubblicità), la cartella relativa a forme pubblicitarie "non dichiarate o non regolamentari". Fra cui figurerebbe, per l'appunto, la stampigliatura del nome dell'attività negli zerbini. L'organizzazione dei commercianti ha già deciso di mobilitarsi per respingere al mittente quella che considera "un'ingiusta gabella del 21esimo secolo".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna