NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
19
Sun, Aug
26 Nuovi articoli

Parma. Cibus: da 3A prodotti senza lattosio. Entro 2019 coop sarda più presente in Italia e all'estero

Stampa Regionale
Aspetto
Condividi

Più presenza nelle regioni italiane, espansione nei mercati esteri (Asia in testa), puntando anche su linee di prodotto dedicate, come quella dei latticini ad alta digeribilità. Latte Arborea ha scelto il Cibus di Parma per presentare le sue prossime strategie commerciali e di marketing. Al Salone dell'alimentazione, in programma fino a giovedì 10, la prima cooperativa lattiero casearia della Sardegna si presenta con un nuovo stand al padiglione 2 e che per la prima volta ospita un corner con gli yogurt di Trentinalatte, dopo la recente acquisizione nello scorso febbraio da parte di 3A.

In un contesto caratterizzato da una diminuzione generalizzata dei consumi e da un aumento della produzione di latte, la cooperativa di Arborea punta a sviluppare l'export e a incrementare la sua presenza in Italia, dando continuità al processo di crescita che l'ha portata alle acquisizioni di Fattorie Girau (nel 2013, settore ovicaprino), e appunto nei mesi scorsi di Trentinalatte, tra i primi produttori di yogurt in Italia e riferimento della Gdo per i marchi privati della categoria. Dopo aver avviato esportazioni in Cina, Hong Kong, Vietnam, Macao, Corea del Sud e Filippine, Latte Arborea ora guarda ai mercati di Taiwan, Singapore e Malesia per la vendita di latte alimentare, panna, burro e mascarpone.

Nel 2019 è previsto un incremento della distribuzione delle referenze a marchio Arborea in tutte le regioni italiane. "Siamo soddisfatti delle nostre performance di crescita - spiega Francesco Casula, direttore generale di Latte Arborea - specie se consideriamo il contesto generale. Il dibattito al Cibus sul futuro del mercato è stimolante: noi crediamo che per sviluppare l'export e far fronte alla diminuzione dei consumi di latte occorrano innanzitutto strategie e dimensioni aziendali adeguate". La coop sarda guarda con interesse anche ai nuovi trend tra cui spicca il settore del "senza lattosio", che negli ultimi tempi ha registrato una crescita del giro d'affari del 13,8%. Al Cibus Latte Arborea ha scelto di fare un focus sulla linea Alta Digeribilità che, oltre al latte Uht, ora annovera anche latte fresco, mozzarella, ricotta, yogurt, burro, mascarpone e il Dolcesardo.

ANSA

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna