NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Mon, Dec
44 Nuovi articoli

Sardegna. Comunali: una ventina sindaci già eletti. Niente quorum a Palau e Magomadas, affluenza crolla oltre il 30%

Stampa Regionale
Aspetto
Condividi

A fronte di una ventina di sindaci già eletti in quei piccoli Comuni della Sardegna dove è stata presentata una sola lista ed è stato superato il quorum dei votanti, sarà tutto da rifare in alcuni centri dove l'affluenza è rimasta sotto il 50%.
Tra i primi cittadini già in sella quelli di Aidomaggiore Mariano Salaris, Ardauli Massimo Ibba, Bauladu Davide Corriga, Sagama Giovanniantonio Cuccui e Tinnura Piero Fadda, tutti in provincia di Oristano. Nel cagliaritano vengono eletti Alessandra Corongiu a Pimentel e Francesco Spiga a Vallermosa, mentre in provincia di Sassari passano subito Antonio Damiano Mulas ad Anela, Gianmario Mamia a Badesi, Antonella Buda a Semestene e Vincenzo Dore, Torralba.
In provincia di Nuoro sono già sindaci Ivan Mameli a Barisardo, Franco Crisponi a Lodine, Giuseppe Ciccolini a Bitti, Mario Calia a Lula, Gianluca Congiu a Girasole, Stefania Piras a Oniferi e Pietro Deiana a Orune.
L'affluenza crolla, invece, di circa il 35% a Palau, in Gallura, a Chiaramonti, nel Sassarese (45,43% rispetto al 64,41% delle scorse votazioni) e a Magomadas (41,19% contro il 71,40%).
In questi centri arriverà il commissario straordinario. Tutto da rifare anche a Uras, sempre nell'oristanese, dove pur in presenza di due liste i votanti si fermano al 47,79%. E niente quorum neppure a Quartucciu - tre liste in corsa - con un'affluenza del 47,2%.

(ANSA).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna