NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Sat, Oct
60 Nuovi articoli

Olbia. Maxi sequestro di cocaina. Carabinieri DI Carbonia arrestano un corriere con 10 chili di droga

Stampa Regionale
Aspetto
Condividi

Inchiodato dal fiuto del cane antidroga e smascherato da una bolla di accompagnamento. Sono questi alcuni degli elementi che hanno portato i carabinieri della Compagnia di Carbonia, coordinati dal maggiore Giuseppe Licari, ad arrestare l'autotrasportatore Giancarlo Deidda, 40 anni, nato ad Oristano e residente ad Olbia, sequestrando 10 chili di cocaina del valore al dettaglio di quasi un milione di euro. L'operazione è stata portata termine il 2 giugno, lungo la Statale 131 all'altezza di Sardara, ma l'attività di indagine e le verifiche sono continuate fino a ieri. L'uomo era tenuto sotto controllo dai carabinieri, che seguivano i suoi spostamenti e suoi viaggi nella zona di Carbonia e in altre aree del territorio.
Deidda è dipendente di una ditta di trasporti con sede in Olanda. Durante il controllo avvenuto il 2 giugno i carabinieri hanno trovato una bolla di accompagnamento con data 24 maggio, mentre era partito per l'Olanda in aereo il 31 maggio, inoltre il furgone che guidava aveva targa tedesca.
Vista la situazione, i militari hanno chiesto l'intervento dell'unità cinofila. Il cane antidroga Kira ha subito puntato uno degli scatoloni. Dentro, nascosti sotto delle lampade, sono stati trovati i 10 chili di cocaina. Perquisita anche l'abitazione del 40enne, dove sono stati trovati altri 30 grammi di marijuana e 9.350 euro in contanti.
I militari dell'Arma hanno avviato le indagini per individuare la destinazione della droga e la provenienza.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna