NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Mon, May
27 Nuovi articoli

Cagliari. Ennas (Lega) in commissione Lavori pubblici-Ambiente-Trasporti e Programmazione-Bilancio. Per gli iglesienti Oppi (UDC) e Cuccu (M5S) la commissione Salute

Politica Regionale
Aspetto
Condividi


Con l'insediamento delle commissioni consiliari, la legislatura numero sedici del consiglio regionale si può dire effettivamente cominciata. Da questo punto, infatti, sarà possibile avviare gli iter dei disegni e delle proposte di legge, di iniziativa della giunta i primi, del consiglio le seconde. Alcune di queste sono stati già state presentate: molto attivo il consigliere del PD Roberto Deriu, che ha, tra le altre, inoltrato una proposta di legge statutaria che interverrebbe sulla legge elettorale e una che traccia una nuova disciplina del diritto allo studio universitario. I forzisti Antonello Peru, Alessandra Zedda e Giuseppe Talanas propongono invece l'introduzione della cosiddetta “tassa di sbarco” allo scopo di finanziare «interventi in materia di turismo e spettacolo, a sostegno delle strutture ricettive e interventi finalizzati alla manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali regionali».

Quanto alla composizione degli organismi, detto delle collocazioni del consigliere regionale di Carbonia Fabio Usai (PSd'Az), resta da dire dell'altro “onorevole” eletto nel collegio del Sulcis Iglesiente. Il leghista Michele Ennas (nella foto), anch'egli alla prima legislatura e al primo ingresso in un'assemblea elettiva, sarà collega di commissione del sardista nella IV, “Governo del territorio, ambiente, infrastrutture, mobilità”, le cui competenze sono pianificazione paesaggistica, edilizia, tutela dell’ambiente, parchi e riserve naturali, difesa del suolo e delle coste, pianificazione per la gestione e lo smaltimento dei rifiuti, risorse idriche, politiche abitative, lavori pubblici, porti e aeroporti civili, mobilità e trasporti. L'ingegnere iglesiente siederà anche nella III commissione “Programmazione, bilancio e politiche europee”, che tratte materie come contabilità, credito, finanza e tributi, partecipazioni finanziarie, demanio e patrimonio, politiche europee, rapporti con l’Unione europea, partecipazione alla formazione degli atti europei, cooperazione internazionale.

A dire il vero, ancorché eletti nel collegio di Cagliari, altri due rappresentanti originari del Sulcis Iglesiente, nello specifico di Iglesias, siedono nell'assemblea di via Roma. Si tratta della pentastellata Carla Cuccu, avvocato, e del decano del consiglio e leader dell'UDC Giorgio Oppi. Ambedue faranno parte, assieme a Fabio Usai, della VI commissione “Salute e politiche sociali”: due neofiti – la Cuccu alla prima esperienza amministrativa – e un veterano che avranno un bel daffare per rianimare una sanità locale minata dalle incertezze e dalla difficoltà di trovare un proprio ruolo in una stagione di grandi cambiamenti sociali. C'è da giurare, tra l'altro, che il disegno di legge che avvierà la “riforma della riforma” in tema di sanità e il contestuale commissariamento dei un'ATS da tutti data per spacciata, sarà uno dei primi ad essere affrontato dall'organismo prima di approdare in aula per l'approvazione, nei desiderata dei nuovi “dominus”, prima della pausa estiva.

Giovanni Di Pasquale

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna