NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
23
Sat, Mar
45 Nuovi articoli

Cagliari. Cherchi (FI). aeroporto Fenosu senza futuro

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

Dalla pista di Fenosu si levavano in volo anche gli aerei di linea per i principali aeroporti della Penisola. Ora il rombo assordante dai cieli sopra Oristano resta solo un lontano ricordo. Sullo sterrato a nord della città di Eleonora regnano silenzio e polemiche, alimentate dal consigliere regionale Oscar Cherchi (FI). <<Si stanno spegnendo anche le ultime speranze di sviluppo dettate dal possibile avvio di una scuola d'eccellenza per la formazione dei piloti e dei manutentori aeronautici - spiega l’esponente degli azzurri - La Regione avrebbe dovuto scommettere sul rilancio dello scalo di Fenosu, con una riconversione della struttura come avamposto per i turisti>>. Troppo grande l’amarezza per il declino dell’aeroporto di Oristano. <<Con la cessione delle quote da parte della Regione Sardegna – continua Cherchi - è stata cancellata ogni possibilità per la ripartenza dell’infrastruttura>>. La vecchia Sogeaor - la società di gestione dell’aeroporto di Oristano - è ora sotto il controllo della Aeronike che ha rilevato le azioni degli altri membri. Progetti ambiziosi per dare gambe a nuove sfide, sinora rimasti sulla carta: <<L’ultimo passaggio è stato sancito con l’abbandono della società da parte del Distretto Aerospaziale della Sardegna, che ha spezzato l’ipotesi di un sito per la sperimentazione delle nuove tecnologie e le ricerche spaziali – conclude Cherchi – I progetti prevedono la realizzazione di un polo d’eccellenza per la formazione dei piloti e dei manutentori aeronautici, ma ci troviamo davanti ad una cattedrale nel deserto. Troppe promesse, sempre disattese, con il vecchio aeroporto diventato ormai una scatola vuota senza alcun futuro>>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna