NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Wed, Aug
25 Nuovi articoli

Roma. Ex M5s Andrea Mura lascia Parlamento. Lettera a Fico, contro di me un vero e proprio linciaggio mediatico

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

 

Andrea Mura si è dimesso dal Parlamento. mura in barcaIl velista sardo eletto alle ultime politiche ha inviato una lettera al presidente della Camera, Roberto Fico, annunciando il ritorno alla vita da sportivo e da cittadino. Nella lettera parla di "linciaggio mediatico" e nega le accuse di assenteismo: "Sono mancato solo a sette sedute per impegni sul territorio o malattia", scrive. "Sono stato oggetto di un linciaggio mediatico senza precedenti, di accuse ignominiose basate su fatti inesistenti, su affermazioni da me mai pronunciate, che nessuno ha mai voluto verificare. Ho subito dei danni enormi e agirò in tutte le sedi per difendere la mia reputazione. Sono stato espulso dal mio gruppo parlamentare senza essere nemmeno convocato, senza poter replicare alle accuse infamanti che mi sono state rivolte". "Alla luce di tutto quello che è accaduto - conclude la lettera di Mura - non ha alcun senso restare in quest'aula, senza poter incidere, senza poter portare avanti il progetto per cui sono stato eletto dai cittadini che mi hanno votato. Torno ad essere un cittadino comune, come sono sempre stato. Torno nel mio mondo, allo sport e al mare, dove ci sono i valori a cui mi sono sempre ispirato: l'impegno, il sacrificio e - da buon sardo - la parola data. Continuerò le mie battaglie per la difesa del mare e dell'ambiente fuori del Parlamento". Le dimissioni dovranno essere votate a accettate dalla camera dei deputati. Le le dimissionmi saranno accettate per legge per il collegio uninominale di Cagliari in cui era stato eletto Andrea Mura si dovrà tornare alle urne.


La lettera inviata al presidente della Camera Fico.

lettera mura

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna