NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Mon, May
38 Nuovi articoli

Sardara. Un candidato in lista nella colizione di centro sinistra insultato e minacciato da supporters cinque stelle scrive a Luigi Di Maio

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

La sua candidatuta nella lista +Europa e del Centro Democratico per la Camera dei Deputati nel collegio plurinominale Sardegna 01 ha suscitato sui social una marea di commenti offensivi ed intimidatori da parte di numerosi supporters pentastellati come ‘CREPPA IGNORANTE’, ‘ IMPICCATI’, ‘FOTTITI’, per citarne solo alcuni . E' successo dopo che Angelo Mascia, apprezzato professore di lettere e autore di numerosi romanzi sulla sardegna nuragica e prenuragica, ha affidato alla sua pagina Blog l'annuncio della sua candidatura. Un fatto esecrabile specialmente quando le offese e commenti vergognosi che giungono da iene della tastiera fanno pensare ai tempi più bui della storia. Ieri il signor Angelo Mascia ha preso carta e penna ed ha scritto una lettera aperta, che pubblichiamo, all'onorevole Luigi di Maio, oggi in visita in Sardegna, chiedendo le sue scuse. (red)

Alla cortese attenzione della Redazione di Tentazioni della Penna TG24

LETTERA APERTA A LUIGI DI MAIO: Un militante del tuo partito mi scrive ‘ CREPPA IGNORANTE’. Confido nelle tue scuse.
On. Di Maio, ti scrivo perché, come capo dei M5S, sei politicamente responsabile di quanto scrivono e dichiarano i militanti del tuo ‘partito’. Quando ho accettato la proposta di +Europa e del Centro Democratico di candidarmi per la Camera dei Deputati nel collegio plurinominale Sardegna 01 sapevo che non si trattava di andare a cogliere margherite nei campi. Ho sempre guardato con simpatia al Movimento nel quale si identificano tanti miei amici e molti miei colleghi. Anche per questo non immaginavo che un mio post su facebook, col quale comunicavo di essermi candidato perché ‘coltivo il sogno degli Stati Uniti d’Europa’, avrebbe scatenato gli insulti a raffica dei militanti cinquestelle. I commenti beceri di esponenti di destra erano messi nel conto, ma ‘IMPICCATI’, ‘FOTTITI’ e un ‘CREPPA IGNORANTE’ da parte di militanti cinquestelle, non me l’ aspettavo proprio. Insegno Lettere da più di 30 anni e ho pubblicato 4 libri. Essere definito ignorante da uno che scrive ‘creppa’ con due ‘p’ mi fa sorridere. Poiché non è il solo cinquestelle a scrivere contumelie sul mio post, viene da ritenere che dietro questi attacchi ci sia una regia a livello nazionale. Lo fa pensare la chat interna del M5S del Veneto, pubblicata da Il Gazzettino.it, con la quale il responsabile Veneto della comunicazione del tuo movimento mette in moto la macchina del fango: ‘Gli avversari, dovranno essere fatti a pezzi. Di ciascuno dovrà essere tirato fuori tutto il peggio che si può tirar fuori. Dovranno essere trovate nefandezze, foto imbarazzanti, insomma, tutto quello che può servire a fare campagna negativa su di loro.‘ Sono parole orribili, che rimandano agli 11 principi enunciati dal ministro alla Propaganda nazista Goebbels. Ti cito il primo: ‘E’ necessario adottare una sola idea, un unico simbolo. E soprattutto, identificare l’avversario in un nemico, nell’unico responsabile di tutti i mali.’
Caro candidato a Presidente del Consiglio, non mi preoccupo per me. Ho le spalle larghe, ho fatto il sindaco per dieci anni e ho ricevuto minacce di morte e pressioni di tutti i tipi, figurati se mi faccio impressionare dai commenti su facebook. Mi dispiace però per i miei amici che pensano di votare per te e per i Cinquestelle. In queste elezioni io ci metto la faccia, sapendo che difficilmente sarò eletto, ma ho il mio lavoro di insegnante. Tu e gran parte dei tuoi candidati vi giocate l’occasione della vita, la scorciatoia per trovare la sistemazione. Immagino tu conosca il Principe di Machiavelli, tutti i politici l’hanno letto, in particolare il capitolo dedicato a Cesare Borgia. Rifletti sulla folgorante carriera del Valentino e sulla sua rovinosa caduta. Sono i corsi e ricorsi della storia.
Per vedere il post con i vergognosi commenti dei militanti del tuo partito, e di quelli dei salviniani, clicca su https://www.facebook.com/angelomascia2.0/
angelo masciaUn cordiale saluto, Angelo Mascia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna