NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Thu, Apr
67 Nuovi articoli

L'EDITORIALE. Vaccini. Doveva e deve essere l’obiettivo principale

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

Quello dei vaccini doveva e deve essere l’obiettivo principale, una questione di vita in tutti i sensi: per non ammalarsi e non morire, per tornare a uscire liberi, per tornare a lavorare e uscire da una crisi durissima. Si è persino scelto un militare, perché si procedeva a rilento. Scoprire che nel ponte di Pasqua in Italia se ne sono fatti solo 350mila (in Sardegna solo 39) e che la campagna di vaccinazione si è fermata per le ferie è allucinante. E non c’è commento che descriva ciò che è successo, perché è davvero insopportabile.

Michele Piras

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna