NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
19
Sat, Sep
37 Nuovi articoli

Cagliari. Lancioni (Partito sardo d'azione): dubbi e perplessità su un nuovo centro commerciale nel progetto dello stadio

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

<<Siamo preoccupati perché un nuovo insediamento commerciale non farà altro che aumentare i livelli di saturazione della grande distribuzione organizzata che non è rimasta immune dalla crisi dei consumi>>. Il consigliere regionale del Partito sardo d’azione Gianfranco Nanni Lancioni lancia un appello all’amministrazione comunale sul progetto del nuovo stadio. Nelle linee guida sul quartiere di Sant’Elia – preludio per la realizzazione della nuova casa del Cagliari – è prevista anche la realizzazione di un nuovo polo commerciale al posto della Sardegna Arena. Un progetto che – per l’esponente dei quattro mori – dovrebbe richiedere un’attenta valutazione anche in vista delle osservazioni presentate dal club di via Mameli: <<Le condizioni di crisi dei lavoratori della grande distribuzione, con la saturazione del mercato, hanno condotto al salvataggio di 738 posti di lavoro Auchan nell’Isola. Non vorremmo che la realizzazione di un ulteriore centro nel quartiere di Sant’Elia andasse a fagocitare altre strutture e quindi aumentare la volumetria destinata alla grande distribuzione, già in forte sofferenza>>. Da qui la necessità che la giunta comunale riveda il disegno per la costruzione di un impero dello shopping. <<Occorre una concertazione con la Regione per uno studio accurato e puntuale delle criticità urbanistiche – conclude Lancioni – partendo da una riqualificazione commerciale dell’area di Sant’Elia in modo coordinato con le altre strutture esistenti nell’hinterland cagliaritano>>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna