NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Thu, Mar
45 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Bando parcheggi a pagamento, la Giunta approva le linee di indirizzo

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Tariffe invariate, nuovi stalli nelle località balneari di Su Portixeddu e Cala Lunga, abbonamenti per la sosta in centro e maggiore flessibilità da parte degli ausiliari di sosta. Sono queste le principali novità che verranno introdotte con il nuovo bando di gara per la gestione dei parcheggi a pagamento (la conduzione in corso scade il 31 maggio prossimo) del centro abitato e nelle località balneari di Maladroxia, Coe Quaddus, Cala Sapone e, i nuovi ingressi, Su Portixeddu e Cala Lunga. «Con la collaborazione degli uffici – spiega il sindaco Ignazio Locci – a breve pubblicheremo il nuovo bando di gara, per una gestione che avrà una durata triennale. Le novità che introdurremo sono diverse, fermo restando che le tariffe resteranno invariate mentre dal 2020 si concretizzerà una diminuzione nelle località balneari, destinata esclusivamente ai residenti». I parcheggi nel centro urbano si confermano, dunque, di 0,60 euro per un’ora e 0,40 per mezz’ora, mentre per quelli nelle località balneari, a partire dal 2020: 1,50 per la sosta inferiore alle 4 ore giornaliere per i residenti e 2,00 per i non residenti, 2,50 per l’intera giornata per i residenti e 4.00 per i non residenti. 4,00 euro per i camper per la sosta fino a 4 ore giornaliere e 8,00 per l’intera giornata.

Il presupposto di base del nuovo appalto è offrire un servizio che vada a vantaggio dei cittadini. «Ecco perché – prosegue il sindaco – chiederemo corsi di formazione specifici per gli ausiliari di sosta e maggiore flessibilità: troppo spesso, infatti, capita di ricevere una sanzione per ragioni non imputabili a chi lascia l’auto in sosta, perché magari, in fila dal medico o in Farmacia, ci si trattiene oltre l’orario consentito dal titolo di pagamento. Siamo certi si possa introdurre un sistema capace di valutare casi specifici, come quello citato pocanzi».

Tra le novità, nel Corso Vittorio Emanuele verrà ripristinata la sosta parallela all’asse della carreggiata e, di conseguenza, verranno spostati 9 stalli di sosta a pagamento in Via Garibaldi e 2 in Via Belvedere. «Altra importante innovazione, l’introduzione del pagamento della tariffa mediante abbonamento mensile – spiega il sindaco – con lo scopo di rendere funzionale ed economica la sosta di residenti e operatori economici. Non meno importanti, i parcheggi a pagamento, a partire già dal 2019, nelle località balneari di Su Portixeddu e Cala Lunga: questo, infatti, ci consentirà di pianificare e ordinare la sosta in due località in cui fino a oggi non vigono regole. Soprattutto per quanto attiene Cala Lunga, la regolamentazione dei parcheggi permetterà di contribuire alla salvaguardia dell’arenile, dato che perdura la cattiva abitudine di spingersi con la propria auto a ridosso della spiaggia».

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna