NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
19
Wed, Sep
37 Nuovi articoli

Carbonia. Arriva la carta d’identità elettronica, si comincia lunedì 11 giugno

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Arriva la carta d’identità elettronica, per i cittadini di Carbonia: da lunedì prossimo, il comune avvierà i primi rilasci del nuovo documento per l’identificazione. «Un nuovo servizio al passo con i tempi – commenta il sindaco Paola Massidda – con cui il comune dimostra di muoversi in una direzione incentrata su una progressiva digitalizzazione e informatizzazione». Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore all’Innovazione tecnologica Mauro Manca, secondo cui «il nuovo servizio aggiunge un ulteriore tassello al percorso di dematerializzazione dei documenti intrapreso dall’amministrazione comunale fin dal suo insediamento nel 2016 e recentemente concretizzatosi con la presentazione nel febbraio scorso del Fascicolo elettronico del cittadino, attraverso il quale i cittadini possono accedere, direttamente dal proprio Pc, smartphone o tablet, a una vasta gamma di servizi offerti dal comune: informazioni anagrafiche, registro di stato civile, sportello demografico e, in seguito, sarà possibile pagare online anche tributi come TARI, TASI e IMU».

L’intenzione è di velocizzare il più possibile le procedure di rilascio delle prime carte d’identità elettroniche, che comportano, tra l’altro, anche l’acquisizione delle impronte digitali del cittadino. Per quanto riguarda l’iter, la richiesta di rilascio della carta di identità elettronica può essere prenotata on-line sul seguente sito, gestito direttamente dal ministero dell’Interno per tutti i comuni italiani: https://agendacie.interno.gov.it/. È consigliabile prenotare, al fine di evitare file allo sportello Anagrafe. Ogni giorno, prima delle ore 10, saranno ricevute ed accolte le richieste dei cittadini che hanno prenotato; dalle 10 in poi l’ufficio accoglierà, invece, le richieste degli utenti non muniti di prenotazione. Mediamente, considerando il tempo necessario per poter espletare la pratica per ciascuna singola richiesta (circa 30 minuti), si stima che potranno essere accolte, entro le ore 13, quotidianamente circa sette richieste di carta di identità elettronica da parte dei cittadini. L’ufficio è situato nello stabile di via XVIII Dicembre ma le procedure di richiesta potranno essere effettuate anche nelle sedi di Cortoghiana e Bacu Abis. La carta di identità elettronica viene rilasciata solo a quanti chiedono la carta di identità per la prima volta, oppure in sede di rinnovo, che può essere chiesto con un minimo di 180 giorni di anticipo rispetto alla data di scadenza.

Per quanto concerne le procedure di ritiro, la carta di identità elettronica viene stampata e inviata dal Poligrafico dello Stato su incarico del Ministero dell’Interno. La carta può essere inviata all’indirizzo del richiedente o del comune, a seconda delle preferenze espresse dal cittadino. Per il rilascio della carta di identità elettronica è indispensabile esprimere la propria volontà circa l’eventuale donazione degli organi. La procedura prevede tre opzioni: assenso, rifiuto, non decisione. L’impiegato deve selezionare una di queste opzioni, altrimenti la procedura di rilascio della carta si blocca.

La carta di identità elettronica ha un costo complessivo di 22,21 euro, deciso dal governo e uguale in tutto il territorio nazionale.

Giovanni Di Pasquale

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna