NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Mon, Oct
48 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Consiglio Comunale, domani martedì 6 marzo seduta straordinaria. In discussione nuovo ponte e circonvallazione

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Il prossimo consiglio comunale di Sant'Antioco, convocato per domani martedì 6 marzo in seduta straordinaria alle 19 in aula consiliare, sarà interamente dedicato alle opere viarie e marittime previste nel piano Sulcis. Inseriti all'ordine del giorno ci sono solo due punti. Il primo punto è la mozione presentata dal gruppo Genti Noa: “Piano viario straordinario del Sulcis, realizzazione nuove opere della rete viaria nell’isola di Sant’Antioco”. Il secondo argomento  è una proposta sottoscritta da tutti i gruppi presenti in consiglio, con l'esclusione del rappresentante del gruppo della vecchia maggioranza, per una “modifica del Piano infrastrutturale Sant’Antioco, opere Piano Sulcis, nuova connessione terrestre dell’istmo e circonvallazione Sant’Antioco”. Su queste opere viarie, che prevedono la costruzione di un nuovo ponte e una circonvallazione di raccordo con la statale 126 per Calasetta, da tempo si è aperta una grande discussione che sta animando cittadini e politici. Il più attivo è il comitato “Porto Solki” che chiede una rimodulazione dei fondi stanziati a favore della riqualificazione della statale 126 e la realizzazione di un porto polifunzionale nel Golfo di Palmas a servizio del territorio e al suo rilancio turistico economico e occupazionale. In quest'ottica  il comitato recentemente ha chiesto un incontro al sindaco Ignazio Locci per organizzare un convegno, aperto a tutti i sindaci dei paesi viciniori, per uno scambio di opinioni in merito alle opere previste dal Piano Sulcis. <Nei giorni scorsi il sindaco ci ha incontrato- affermano i portavoce del comitato- ma che a causa degli incontri istituzionali già programmati, ha rinviato l’incontro pubblico richiesto  in modo di avere una più completa e approfondita conoscenza della situazione per prendere le migliori decisioni per il futuro del Territorio>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna