NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Mon, Dec
45 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Al servizio dei giovani, positivo il servizio di InformaLavoro “Ci Siamo!”

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Sta riscuotento un indubbio successo l’attività del servizio InformaLavoro “Ci Siamo!”, attivato dall'Assessorato ai Servizi Sociali e alle Politiche Giovanili del comune di Sant'Antioco nel marzo del 2016 e gestito dalla Cooperativa sociale onlus “Millepiedi". E' in pratica  uno sportello a disposizione dei cittadini che fornisce informazioni e supporto necessari per cogliere e costruire nuove opportunità di lavoro. E' un  bilancio col segno più, a poco oltre un anno di attività, quello che fa l'assessorato alle politiche giovanili. Il servizio “Ci Siamo!” offre infatti un ampio ventaglio di opportunità: dal supporto nella ricerca di lavoro, tirocinio e formazione, ad un vero e proprio sostegno attraverso un percorso orientativo finalizzato ad aumentare la propria consapevolezza rispetto ai punti di forza e alle potenzialità che permettono di scegliere e agire in maniera attiva per un inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro. Ma non solo: lo sportello opera anche in qualità di orientamento nella costruzione di iniziative imprenditoriali, supportando i giovani nella valutazione di un’idea progettuale e nella ricerca di possibili forme di finanziamento. <E’ un servizio al quale teniamo molto, funziona bene ed è guardato con interesse anche da altri Comuni del territorio come esempio– spiega l’Assessore alle Politiche Sociali Eleonora Spiga– crediamo sia utilissimo ai giovani e, in generale, a chiunque desideri supporto e sostegno per essere inserito o reinserito nel mercato del lavoro. Ma può essere utile anche per i ragazzi che non hanno le idee chiare su quale percorso intraprendere a conclusione del ciclo di studi di secondo grado». Il centro riceve settimanalmente una media di 20 ragazzi e ad oggi conta 275 giovani seguiti passo dopo passo in percorsi specifici, con un’età tendenzialmente superiore ai 30 anni, residenti nel Comune di Sant’Antioco e di cui una piccola percentuale proveniente da Carbonia, Calasetta e San Giovanni Suergiu. In riferimento all’età, fa sapere l'assessorato che nell’ultimo anno il 50% circa dei nuovi accessi, è rappresentato da giovani, per la fascia 15-30 anni, che si rivolgono al Servizio per avere indicazioni sulla ricerca attiva di occasioni lavorative, di formazione e per la stesura del Curriculum europeo.  Ma non è l'unico sportello per i giovani.  Accanto all’InformaLavoro funziona anche il Centro Eurodesk, che integra l’InformaLavoro attraverso la diffusione di informazioni attendibili e costantemente aggiornate su iniziative e programmi dell’Unione Europea destinati alla mobilità transazionale di giovani e adulti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna