NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
18
Mon, Nov
32 Nuovi articoli

Carbonia. L’ex scuola materna di via Filzi, che a breve diventerà la sede del nuovo Centro Antiviolenza

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Sono in corso d’opera i lavori di manutenzione straordinaria nell’immobile dell’ex scuola materna di via Filzi, che a breve diventerà la sede del nuovo Centro Antiviolenza. Il progetto coinvolgerà tutti i Comuni del Sulcis Iglesiente e sarà finanziato attraverso fondi della Regione Sardegna e contributi comunali. Gli interventi, realizzati dalla So.Mi.Ca., si articolano nello smantellamento e rifacimento delle parti in muratura (passivazione del ferro, trattamenti antimuffa) deteriorate dalle infiltrazioni di acqua piovana; nelle tinteggiature degli interni e nella sostituzione degli infissi e dei controsoffitti recentemente vandalizzati.

“Il nuovo Centro, accreditato dalla Regione Sardegna, sostituirà lo sportello Antiviolenza presente in città dal 2017 e recentemente chiuso a seguito della scadenza della convenzione stipulata dal Comune di Sant’Antioco – Ente capofila – con l’associazione Donne al Traguardo. Il nuovo Centro Antiviolenza garantirà un servizio più completo, continuativo ed efficiente rispetto al vecchio sportello, assicurando un’apertura quotidiana (dal lunedì al venerdì) – e non solo una volta alla settimana come avveniva nel passato - con la presenza in loco di qualificate figure professionali che opereranno, grazie alle loro competenze ed esperienze specifiche, nel sostegno e nell’aiuto di donne vittime di violenza”, ha affermato l’assessore ai Servizi sociali Loredana La Barbera.

“Il nostro obiettivo è garantire protezione, sostegno psico-sociale, ascolto e consulenza alle donne vittime di stalking e violenza. Fenomeni che purtroppo hanno raggiunto dimensioni consistenti anche nel nostro territorio. La prossima apertura del nuovo Centro Antiviolenza conferma l’azione messa in campo dalla nostra Amministrazione Comunale per assicurare un impegno concreto e incisivo verso le donne in difficoltà, realizzando nel contempo attività di sensibilizzazione, informazione e prevenzione su un problema sociale che richiede una massiva attenzione da parte della nostra società e delle istituzioni”, ha affermato il Sindaco Paola Massidda.

A tal proposito, il Comune di Carbonia ha aperto una manifestazione di interesse per la gestione del Centro Antiviolenza d’ambito PLUS e dei suoi sportelli operativi su tutto il territorio di Carbonia-Iglesias. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le ore 12 del giorno 16 Luglio 2019.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna