NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
16
Sat, Feb
36 Nuovi articoli

Gavoi. Il cortometraggio Death Before Love sarà proiettato al CINEtumbarinu

Spettacolo
Aspetto
Condividi

Il cortometraggio Death Before Love ospite della XVIII edizione del Festival del Cinema in Barbagia di Gavoi. Venerdì 25 Gennaio 2019, a partire dalle ore 18:30, la Casa di Suoni e Racconti e gli Skull Cowboys presentano il progetto ideato nel 2016 da Andrea Congia


A quasi tre anni dall’inizio dei lavori del progetto cinematografico Death Before Love, la Casa di Suoni e Racconti e la band Skull Cowboys fanno tappa a Gavoi con il tour di presentazione del cortometraggio, frutto di una grande e articolata operazione artistica, organizzativa e di promozione del territorio. La presentazione del film si inserisce all’interno della serata dal titolo Sardi, Corti ma bellissimi, parte della sessione autunno-inverno della XVIII edizione di CINEtumbarinu - Festival del Cinema in Barbagia, fissata Venerdì 25 Gennaio 2019 a partire dalle ore 18:30 presso la Sala Consiliare del Comune di Gavoi (Piazza Santa Rughe). L’appuntamento in programma prevederà inoltre la partecipazione di diversi Autori e Registi e la proiezione di opere filmiche del panorama cinematografico indipendente sardo (Border di Paolo Zucca, Maialetto della Nurra di Marco Antonio Pani, Warlords di Francesco Pirisi, A casa mia di Mario Piredda, La finestra di Silvia Perra).

Ambientato in una Sardegna indefinita, l’idea filmica di Death Before Love trae spunto dal patrimonio narrativo orale sardo, ispirandosi alle figure soprannaturali delle Panas, nonchè alle storie del territorio che ha ospitato le riprese. Lo scritto, opera del musicista Andrea Congia, si presenta sin dalle sue origini come un’operazione artistica sperimentale, nella quale le musiche della band progressive rock Skull Cowboys (Mario Pierno, Andrea Congia, Marco Loddo e Roberto Matzuzzi) ricoprono un ruolo centrale, creando un serrato dialogo tra la sfera visiva e sonora, creando una cerniera narrativa tra le immagini e le parole. Immaginato come cantiere di formazione artistica, organizzativa, tecnica e comunicativa in ambito cinematografico, Death Before Love si pone l’obiettivo di contribuire, attraverso le Arti (Cinema, Poesia e Musica) e il racconto dedicato alla Morte della giovane Anna, alla sensibilizzazione verso tematiche quali la violenza sulle donne e la prevaricazione. Il Progetto Cinematografico gode del prezioso sostegno organizzativo del Comune e della Comunità di Gairo e, in un’ottica di promozione del territorio, dell’adesione e del supporto dell’Unione dei Comuni Valle del Pardu e dei Tacchi d’Ogliastra Meridionale e dei Comuni di Cardedu, Jerzu, Osini, Perdasdefogu, Tertenia, Ulassai e Ussassai, ma anche della Fondazione Shapdiz, della Cineteca Sarda e di una fitta rete di Partner che hanno reso possibile la grande operazione ideata.

Sardi, Corti ma bellissimi, parte del Festival, quest’anno intitolato INdipendenze - Lungo le Vie dell’Emancipazione, è organizzato dal Comune e dall’Associazione Prociv Arci di Gavoi e dalla Commissione Cultura e Identità, gode del patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna e della collaborazione della Cineteca Sarda. La partecipazione alla serata è libera e gratuita.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna