NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Tue, Nov
53 Nuovi articoli

Carbonia. Tra Bacu Abis, Iglesias e Cagliari la settima edizione di “Spazi di Frontiera”

Spettacolo
Aspetto
Condividi

È partita la settima edizione di “Spazi di Frontiera”, ormai “storica” rassegna di teatro organizzata dalla compagnia La Cernita. Per il 2017 il cartellone si ripropone in una veste nuova, con differenti spazi di rappresentazione a Carbonia, Iglesias e Cagliari, con una sezione dedicata agli Istituti d'Istruzione superiore e una serie di eventi collaterali organizzati in cooperazione con altri enti del territorio impegnati in attività culturali e sociali. TARGA SPAZI 2017 piccolaFra ottobre e dicembre spettacoli e incontri con gli autori avranno luogo nel Teatro di Bacu Abis, nella sede della Comunità di via Marconi a Carbonia, nel Centro Culturale “Casa del Cinema” di Iglesias, gestito dall'ARCI, e lo Spazio Fucina “La Vetreria” di Pirri del Crogiuolo. I partner del progetto sono regione, comuni di Carbonia e Iglesias, circolo ARCI di Iglesias, Comunità di Via Marconi, Il Crogiuolo, Associazione Pensionati e Comitato “Santa Barbara” di Bacu Abis, SPI-CGIL, SILP-CGIL e Au.Ser. del Sulcis Iglesiente.

La rassegna, in realtà ha già avuto inizio il 12 ottobre nel Teatro di Bacu Abis, in occasione della “Festa del Tesseramento“ organizzata dallo SPI-CGIL, durante la quale La Cernita è andata in scena con “Cose dell'altro mondo“, uno spettacolo incentrato sul tema delle truffe agli anziani, materia inerente agli argomenti trattati nel dibattito svolto durante la serata.

Domani invece, nel Salone della Comunità di Via Marconi, per la sezione dedicata agli istituti d'istruzione superiore, Andrea Rosas, autore e attore della compagnia, presenterà “La gran follìa. Rileggere il ‘Furioso’. Riscrivere l’Amore”, in cui racconta dell’amore di Orlando per Angelica e di come si può – per amore (o per qualcosa che si crede sia amore) – perdere il senno e impazzire: «Parlando di Orlando ed Angelica, alla fine mi sono ritrovato a parlar di noi, uomini e donne di questo tempo, noi nudi davanti alle nostre certezze e fragilità, oggi come ieri. Anzi, forse oggi più di ieri. Un monologo per provare a ri-scrivere insieme le pagine di un amore oggi sempre più malato, per aiutarlo a “guarire”». Lo stesso spettacolo, inserito nel programma delle “Giornate del cinema del Mediterraneo”, andrà in replica sabato 18 novembre presso il Centro culturale “Casa del Cinema” di Iglesias, in collaborazione con l'ARCI.

Anche il mese di dicembre sarà ricco di appuntamenti.

In occasione della “Festa del Minatore” organizzata dal Comitato “Santa Barbara” e dall’Associazione Pensionati di Bacu Abis, La Cernita, venerdi 1° dicembre alle ore 21, presenterà nel teatro della frazione il riallestimento di un cavallo di battaglia della compagnia, “Storia di una piccola città”: «Carbonia, una piccola città, appena uscita dalla guerra si stringe tutta intera attorno ai minatori scioperanti per affermare il suo diritto di esistere».

Il giorno seguente, alle ore 18.00, sempre a Bacu Abis, ancora nell'ambito dei festeggiamenti della "Festa del Minatore“, andrà in scena “Donne al bivio di …”, performance tra commedia musicale e cabaret messa in scena dalla compagnia La Maschera.

Sabato 16 dicembre la manifestazione si sposta a Cagliari, nello spazio Fucina della “Vetreria”, per il terzo e ultimo matinée con gli istituti superiori in cooperazione con Il Crogiuolo, storica compagnia di Cagliari fondata da Mario Faticoni. Durante la mattinata l'autore e attore Andrea Rosas andrà in scena con un suo secondo lavoro diretto da Monica Porcedda, “Nulla succede per caso“, una storia cagliaritana sul Bene e sul Male liberamente ispirata a “Il vento soffia, dai bastioni” di Sergio Atzeni.

La rassegna si chiude a Bacu Abis, sabato 23 dicembre alle ore 18.00, con “Chàos“ ultimo lavoro nato all'interno del “laboratorio teatrale permanente di Bacu Abis“ diretto da Monica Porcedda, quest’anno giunto alla sua nona edizione, con la partecipazione di 16 allievi. La pièce, tratta dalla “Teogonia” di Esiodo, porterà in scena 16 allievi.

Giovanni Di Pasquale


PROGRAMMA

11 novembre

Salone della Comunità di Via Marconi, Carbonia

ore 10

18 novembre

Centro Culturale “Casa del Cinema”, Iglesias

La Cernita Teatro

LA GRAN FOLLIA

di e con Andrea Rosas

regia di Monica Porcedda

1 dicembre

Teatro di Bacu Abis

ore 21

La Cernita Teatro

STORIA DI UNA PICCOLA CITTÀ

di Monica Porcedda

con Piero Deidda, Lucia Longu, Mariella Mannai, Luciano Sulas, Rosanna Sulas

regia di Monica Porcedda

2 dicembre

Teatro di Bacu Abis

ore 18

Teatro la Maschera

DONNE AL BIVIO DI …

di Enzo Parodo

con Anna Pia, Fulvia Ibba, Massimo Muscas

regia di Enzo Parodo

16 dicembre

Spazio Fucina La Vetreria, Pirri

ore 10

La Cernita Teatro

NULLA SUCCEDE PER CASO

di e con Andrea Rosas

regia di Monica Porcedda

23 dicembre

Teatro di Bacu Abis

ore 18

La Cernita Teatro

CHAOS

di Monica Porcedda

con gli allievi del Laboratorio Teatrale Permanente “Bacu Abis Teatro”

regia di Monica Porcedda

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna