NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
24
Fri, Nov
59 Nuovi articoli

Calasetta. Incendio sulle rive di rio Tupei. In cenere 4 ettari di canneti e sterpaglie.

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi


Sono terminate questa mattina le opere di bonifica da parte di forestali e Assoculcis sulle sponde del rio Tupei in agro di Calasetta interessate dal violento incendio che si è sviluppato ieri notte


Sono terminate questa mattina le opere di bonifica da parte di forestali e Assoculcis sulle sponde del rio Tupei in agro di Calasetta interessate dal violento incendio che si è sviluppato ieri notte. Erano le 20 di ieri sera quando è scattato l'allarme. In breve tempo le fiamme, di sicura origine dolosa, sospinte dal maestrale hanno interessato una vasta area di canneti e sterpaglie che, partendo dal Brico Scarperino, si sono dirette seguendo il corso di Rio Tupei, la cui foce è nei pressi di Cussorgia,  dirigendosi verso la statale 126. Sul posto sono intervenute le squadre antincendio dei Forestali, Barracelli, Assosulcis e con diverse autobotti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Carbonia. Il fuoco ha bruciato per ore incenerendo circa quattro ettari di territorio e impegnando notevolmente le squadre anticendio per la conformazione del terreno che ha reso difficile gli interventi. Sul posto è intervenuto anche un privato che con una ruspa ha creato un contrafforte di terra per arginare le fiamme che avrebbero potuto interessare diverse le abitazioni di campagna della zona che fortunatamente non sono state interessate. Questa mattina per spegnere gli eventuali ultimi focolai dalla base forestale di Marganai era pronto a decollare anche un elicottero. Non ce n'è stato bisogno in quanto la rugiada notturna e le basse temperature hanno spento anche gli ultimi focolai delal zona interessata all'incendio che è stata bonificata dai Forestali e volontari dell'Assosulcis.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna