NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
10
Mon, Aug
37 Nuovi articoli

Sant'Anna Arresi. Nel Sulcis arrivi di clandestini senza soluzione di continuità

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

E' senza soluzione di continuità lo sbarco di clandestini nelle coste del Sulcis. Negli ultimi gionri a sbarcare a Sant'Antioco, Porto Pino e teulada sono stati oltre cento. Gli approdi più frequenti sono Sant'antioco. Porto pino e le spiagge di Teulada. In qualche caso come ieri a Cala sapone a Sant'Antioco il barchino con 21 persone a bordo ha toccato terra in mezzo agli ombrelloni che affollavano la spiaggia dell'isola sulcitana. Sinora si registra il blocco di un barchino con a bordo 15 persone  da una motovedetta della Guardia di finanza al largo dell'Isola del Toro.  Otto algerini sono sbarcati sulla spiaggia di Porto Pino. Successivamente altri 11 extracomunitari , intercettati dagli uomini della Guardia di Finanza nel Golfo di Palmas mentre 15 giovani hanno toccato terra nelle banchine del porto di Ponti. Tutti i  clandestini  sono stati presi in consegna dagli agenti del Commissariato di Carbonia e trasferiti al centro di prima accoglienza di Monastir. Dove, dopo visite mediche e operazioni di identificazione, rimarranno in quarantena. Ma le condizioni meteo marine non accennano di cambiare e il bel tmpo proseguirà nache nei prossimi giorni. A tale proposito l'intelligence  averte che dalle coste algerine pare siano pronti a prendere il mare decine di barchini. Una situazione che si prospetta allarmante in quanto tre di costoro sarebbero  risultati positivi al Covid -19 il che non fa altro che  rinfocolare la polemica politica.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna