NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Thu, Jul
35 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Inqualificabili teppisti distruggono i dispenser Sistemati dal Comune nelle spiagge

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

 

<Di sicuro, questi pochi teppistelli, non ci faranno passare la voglia di continuare ad amministrare la città nell’interesse di tutti>. E' quanto affermato dal sindaco di Sant'Antioco Ignazio Locci davanti a quest'immagine sconfortante. Il primo cittadibo si riferisce a uno dei 21 dispenser di soluzione idroalcolica che l’Amministrazione Comunale di Sant'Antioco ha sistemato in città e nel territorio comunale, a disposizione di cittadini e turisti per l’igienizzazione delle mani, alcuni letteralmente distrutti da chissà quale vandalo, nonché ai cartelli sulle norme di comportamento, anch’essi “attaccati” a pietrate. È accaduto nella spiaggia di Coe Cuaddus, dove sono state posizionate due colonnine: una è quella della fotografia, l’altra, invece, è stata divelta e lasciata per terra. Idem Cala Sapone e Maladroxia: anche lì, i dispenser sono stati “assaltati”. <Non si possono mettere telecamere in ogni angolo del territorio comunale, sia chiaro, così come non li si può presidiare 24 ore su 24- commenta il sindaco. Ma è ovvio che intensificheremo i controlli, nel limite del possibile. Ci si affida al buon senso- continua OIganzio Locci- al rispetto dei beni pubblici, che dovrebbero guidare ogni nostra azione. Ma è evidente che in alcuni (pochi, per fortuna) mancano sia il buon senso, sia il rispetto per i beni pubblici acquistati con i soldi della collettività. Adesso si cercherà, in qualche modo, di sistemare le strutture- conclude il sindaco- Resta l’amarezza per quanto accaduto, nonché la consapevolezza che certi episodi, ascrivibili a pochi, ledono gli interessi di tutti. Di sicuro, questi pochi, non ci faranno passare la voglia di continuare ad amministrare la città nell’interesse di tutti>. (red)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna