NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
18
Mon, Nov
32 Nuovi articoli

Piscinas. Ha trovato i ladri al ritorno a casa: anziano picchiato. Indagini dei carabinieri

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Un grave episodio di violenza ai danni di un anziano si è verificato sabato sera nelle campagne di Piscinas. L'uomo di 78 anni, pensionato, del posto quando è rincasato intorno alle 18.30 ha trovato due sconosciuti mascherati in casa. I malviventi, infatti, approfittando dell'assenza del proprietario, si erano introdotti nell’abitazione di un pensionato che abita da solo in periferia, dopo aver scassinato la porta dell'abitazione usando un piede di porco. L'uomo, alla vista degli sconosciuti, non si è perso d'animo e seppur spaventato li ha affrontati in un impeto di rabbia tentando di metterli in fuga. I malviventi però, vista la mala parata, non hanno abbandonato l'impresa e, utilizando un piede di porco utilizzato per forzare il portone dell'abitazione, hanno aggredito il pensionato colpendolo più volte alla testa e all’addome. Dopo averlo legato con del nastro adesivo, lo hanno lasciato steso a terra per poi scappare dopo esseresi impossessati di gioielli, denaro e alcuni orologi, ritenuti dagli inquirenti il vero obbiettivo dei malviventi. Rimasto solo il pensionato è riuscito a liberarsi e raggiungere l’abitazione di un vicino che ha lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Giba e della Compagnia di Carbonia che hanno avviato le indagini per risalire all’identità dei malviventi, fuggiti con un terzo complice che probabilmente li attendeva in auto poco lontano l'abitazione. Il pensionato è stato poi soccorso dal personale dell'ambulanza del 118 che lo ha trasportato in ospedale. Avviate le indagini i carabinieri stanno esaminando di ogni indizio o traccia emersa sulla scena del crimine. Servendosi delle descrizioni fisiche degli aggressori, delle tracce trovate, delle testimonianze della vittima e dei vicini hanno teso la rete dove sembra che tra i sospettati siano finiti alcuni giovani del posto

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna