NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
17
Thu, Oct
38 Nuovi articoli

Masainas. Inseguito tra gli stand della festa, i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato un marocchino 23enne di Giba

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

I carabinieri della stazione di Nuxis, unitamente ad una pattuglia della Radiomobile e della stazione di Giba, al termine di un inseguimento a Masainas, domenica scorsa hanno arrestato, in flagranza di reato, un marocchino di 23 anni, K.M., di Giba, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento di beni dello Stato e guida in stato di ebbrezza. Il giovane straniero è stato notato dai carabinieri, in servizio perlurastrativo per la locale festa patronale della Madonna della Salute, mentre freciava a forte velocità nel centro abitato di Masainas a bordo di una Volkswagen Passat. I militari dopo avergli intimato l’alt visto che il conducente non ha rispettato il segnale di stop proseguendo la sua corsa tra gli avventori degli intrattenimenti culturali, folcloristici e musicali, si sono subito messi all’inseguimento. Nel corso dell'operazione il giovane marocchino ha improvvisamente arrestato il veicolo e, dopo aver innestato la retromarcia, colpendo l’autovettura dei militari. La manovra che fortunatamente non ha avuto conseguenze negative per la pattuglia non ha bloccato l'inseguimento del malvivente che ha cercato di dileguarsi a piedi. Tentativo però non riuscito in quanto poco dopo è stato definitivamente bloccato dai carabinieri che lo hanno sottoposto a controllo con etilometro, all’esito del quale è risultato alla guida con un tasso alcolemico superiore al limite consentito. L’arrestato è stato poi tradotto lunedi mattina al tribunale di Cagliari, per essere giudicato con rito direttissimo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna