NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Fri, Dec
90 Nuovi articoli

L'EDITORIALE. l’amico fidato di Michele Piras

Ritagli
Aspetto
Condividi

C’è da ammettere che il Governo e il Ministro della Salute non stanno facendo una gran bella figura in Calabria, sulla questione della nomina del Commissario straordinario per l’emergenza #Covid.  Da qui a chiedere le dimissioni proprio di Roberto Speranza ce ne passa.
Se poi a chiederle è l’amico fidato di chi sta bloccando il bilancio europeo, infischiandosene del fatto che attraversiamo il tempo peggiore della seconda ondata.
Se a chiederle è uno che ha fatto di tutto per contrastare ogni misura di prevenzione e contrasto della pandemia.
Uno che gira da sempre senza mascherina, dando l’esempio peggiore che si possa dare in questa fase.
Uno che invece che fare la sua parte ha sempre e solo fatto propaganda e sollevato polvere.
Uno che invece che essere anche solo minimamente responsabile e concorrere a risolvere i problemi di questo Paese li crea.
Allora ci sarebbe da pretenderle da lui le dimissioni.
Ma non dal Senato. Dal Pianeta.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna