NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Sun, Oct
51 Nuovi articoli

Carloforte. Un tubo che si tuffa nel mare di Girin. Denuncia dell'associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico

Attualità Locale
Aspetto
Condividi


L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha presentato il 7 ottobre 2018 al Comune di Carloforte, all’Ufficio circondariale marittimo di Carloforte e al Corpo forestale e di vigilanza ambientale un’istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti riguardo la presenza tubo in mare carlofortedi un tubo arrugginito, di ignota provenienza, che entra nel mare della raccolta caletta di Girin, così riguardo la presenza di legname abbandonato, forse resti di un chiosco, in prossimità della spiaggia dei Guidi, in Comune di Carloforte. Per il Grog esistono evidenti i rischi per l’ambiente e l’incolumità pubblica. Le raccolte calette dei Guidi e di Girin appartiengono al demanio marittimo, sono tutelate con specifico vincolo paesaggistico, nonché con vincolo di conservazione integrale. Rientrano, inoltre, nel sito di importanza comunitaria (S.I.C.) “Isola di San Pietro”, ai sensi della direttiva CEE sulla salvaguardia degli habitat naturali e semi-naturali. L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus auspica rapidi accertamenti per il rispetto della legalità e dell’ambiente.

 

 Foto dal sito associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna