NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
24
Wed, Oct
44 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Nasce il servizio di segnalazione tramite WhatsApp presenza discariche abusive

Attualità Locale
Aspetto
Condividi


I cittadini di Sant'Antioco potranno ricoprire il ruolo di agente ambientale. D'ora in poi ogni cittadino con una semplice telefonata potrà segnalare agli uffici preposti del Comune eventuali discariche abusive e cumuli di immondizia nel centro cittadino come in qualsiasi altro punto del territorio comunale. L'operazione si inquadra nella lotta alle discariche abusive e al “sacchetto selvaggio” intrapreso dal comune lagunare. In pratica si tratta di un nuovo servizio di segnalazione tramite messaggistica istantanea. Grazie infatti agli strumenti offerti da WhatsApp, applicazione particolarmente diffusa che sfrutta la connessione internet del telefono cellulare, il comune di Sant’Antioco ha attivato un canale di comunicazione semplice, veloce e gratuito, con lo scopo di agevolare il lavoro degli Uffici comunali impegnati nel contrasto al fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti. Con questa opportunità il cittadino potrà segnalare al numero 351.1277861, esclusivamente tramite messaggio WhatsApp, la presenza di discariche abusive e cumuli di immondizia che rechino un danno di immagine, all'ambiente e alla sicurezza sanitaria cittadina.

renna<La forza del servizio sarà la rapidità dell'informazione –spiega il consigliere comunale con delega all’Ambiente Pasquale Renna – che consentirà al cittadino con una telefonata dedicata di contribuire agli sforzi messi in campo dal Comune per la salvaguardia dell'ambiente e migliorare il decoro urbano ed extraurbano, e dall’altra- conclude Pasquale Renna- faciliterà le operazioni di individuazione, intervento e bonifica da parte della struttura municipale preposta>. Basterà quindi memorizzare sulla rubrica dello Smartphone il numero 351.1277861 che consentirà di comunicare in tempo reale tutte le informazioni necessarie per facilitare l’intervento degli uffici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 vignetta di Gianfranco Pischedda

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna