NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
23
Fri, Oct
34 Nuovi articoli

Sant’Antioco. Associazione Nazionale Carabinieri. Un grande impegno per un'"Estate Serena, Sana e Sicura"

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Sono trascorsi cinque mesi dal quel 9 marzo e con grande senso di responsabilità, abnegazione e con spirito di dedizione la Sezione M.O.V.M . Tenente Marco Pittoni dell'Associazione Nazionale Carabinieri ha portato a termine dalla mattina alla sera festivi compresi numerosi interventi attuando una serie di attività che hanno visto impiegati tantissimi volontari, che con l’ausilio di automezzi di proprietà dei soci, hanno effettuato quasi 3500 ore interamente dedicate all’emergenza COVID 19.
Attualmente i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Sant’Antioco sono impiegati nell’accoglienza presso le spiagge del Comune nell’ambito del progetto "Sant'Antioco serena, sana a sicura", con le finalità di far accedere in maniera ordinata le persone e invitandogli e mantenere la distanza sociale di un metro da persone o gruppi; far indossare la mascherina ogni qualvolta non sia possibile rispettare la distanza sociale di almeno 1 metro e quando ci si reca presso bar o chioschi; invitare le persone a lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o in assenza con liquido disinfettante; far rispettare la distanza minima di 3 metri per il posizionamento degli ombrelloni nel numero di una sola unità; invitare le persone a non consumare in spiaggia pasti completi ma solo nella misura di uno snack.
Il servizio, iniziato il 20 giugno che avrà termine il 15 settembre 2020, viene svolto all’interno di gazebo opportunamente predispositi dal Comune presso le spiagge di “Maladroxia”, “Cala Sapone”, “Cala Lunga” e “Coaquaddus”. Nelle quattro spiagge sono impegnati 24 volontari che svolgono 8 servizi giornalieri. La mattina dalle 9 alle 13 e alla sera dalle 14 alle 18. Il presidio oltre a distribuire i volantini recanti le indicazioni e far rispettare le norme della delibera comunale funge anche da “Ufficio Informazioni” rivolto a tutti i fruitori del litorale. <Su diretta indicazione del sindaco Ignazio Locci- spiega il presidente Paolo Locci- al nostro sodalizio è stato inoltre assegnato il compito di monitorare le due spiagge principali e fornire in tempo reale, grazie a un'App, il numero dei posti disponibili negli arenili. L’opportunità ricevuta - continua il presidente- ha dato modo di impiegare al meglio le nostre volontarie che in breve tempo hanno saputo conquistare il favore degli utenti, della popolazione e delle autorità. Stanno disimpegnando i loro compiti con generosità, entusiasmo e passione, prosegue Paolo Locci- facendosi apprezzare per il tatto ed il tratto in tale occasione. Abbiamo fatto moltissimo ma altrettanto rimane da fare perché ci attende ancora un lungo periodo prima del ritorno alla normalità- conclude il presidente- Probabilmente la nostra vita non sarà più quella di prima, sarà diversa ma migliore, perché questa tragedia ci ha rivelato aspetti nuovi: la forza, la determinazione, l’unione d’intenti e la solidarietà che abbiamo scoperto dentro ognuno di noi saranno fondamentali per la ripresa. Quindi continuiamo così e saremo in grado di superare l’emergenza sanitaria e di ripartire: crediamo in noi stessi e crediamo negli altri per costruire il nostro futuro>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna