NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
10
Mon, Aug
36 Nuovi articoli

Sant’Antioco. Programma Bandiera Blu: iniziative di educazione ambientale

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Educazione ambientale sostenibilità: questi i temi delle iniziative del 27 e 28 luglio a Sant’Antioco, facenti parte del programma Bandiera Blu, di cui è stata insignita la spiaggia di Maladroxia dal 31 giugno scorso, grazie alla buona qualità delle acque e all'accessibilita' per tutti alle spiagge.
Il 27 luglio, nell’info point turistico e Punto Blu (Bandiera Blu) di Sant’Antioco, il CEAS di Sant’Antioco (Centro di educazione ambientale e alla sostenibilità) e il Sindaco Ignazio Locci hanno presentato a 31 bambini di Atzara ospiti della città, il decalogo delle buone pratiche ambienta: un invito a lasciare nella spiaggia tutto ciò che le appartiene, come stelle marine, sabbia, conchiglie, per esempio, ricordando inoltre che la posidonia non è un rifiuto e come tale va trattata. Nel decalogo, tradotto anche in inglese, distribuito nei punti di maggiore afflusso e affisso nei “cubi” informativi presenti in diversi punti strategici di Sant’Antioco, si ricorda l'importanza di portare via i rifiuti prodotti durante la permanenza in spiaggia, e dell'utilizzo delle passerelle di accesso all’arenile, in quanto il continuo calpestio danneggia irrimediabilmente le dune. L’amministrazione comunale con la collaborazione dell’AICS nazionale sezione Ambiente, ha organizzato per il 28 luglio la prima Rifiuthlon, dedicata alla caccia ai mozziconi di sigaretta. Molti giovani hanno partecipato, percorrendo le strade del centro cittadino dotati di guanti, mascherina, pinze e sacchetti e, a fine mattinata, ciascuno di loro è stato premiato con la medaglia di “moschettiere dell’ambiente”
Il sindaco Ignazio Locci, che ha preso parte anche alla Rifiuthlon, accompagnando i ragazzi nella caccia ai mozziconi, hs sottolineato lo scopo di educare e di sensibilizzare tutti, a partire dai più giovani, al rispetto dell’ambiente e ringrazia tutti coloro che partecipano alle varie attività ambientali proposte, in quanto dimostrano che sempre più persone sono disposte ad impegnarsi attivamente in prima persona per la salvaguardia del nostro territorio.
Agostina Basciu

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna