NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Sat, Sep

Carloforte. Festa di san Pietro. In dono un calice e la patena in ceramica usati da Benedetto XVI a Savona

S.I. Oggi
Aspetto
Condividi

Non c’era bisogno di possedere qualità divinatorie per prevedere che la festività dei Santi Pietro e Paolo sarebbe stata (come è stata) una grande festa di fede e di popolo. Festa e fede appunto, se ci fosse un vocabolo adatto per racchiudere questi due sostantivi sarebbe sicuramente il più appropriato per descrivere lo stato d’animo collettivo che pervade nella popolazione isolana nella ricorrenza dei Santi Apostoli. Assieme al Natale e alla Pasqua, fino a qualche lustro fa, la festa di San Pietro era tra quelle che vedeva riunite nella stessa mensa tutti i componenti della famiglia (dai nonni agli zii, ai cugini). Le celebrazioni in onore del Santo sono iniziate, come è consuetudine ormai da tempo con un triduo di preparazione che ha visto la partecipazione di tanti marittimi e pescatori. Durante la celebrazione della messa che ha proceduto la grande processione, in occasione del 50° della fondazione della parrocchia di San Pietro, è stato donato un calice e la patena in ceramica di Papa Benedetto XVI utilizzato in occasione di una sua visita a Savona nel maggio 2008. La festa di fede si è conclusa con il simulacro del Santo Apostolo portato in processione prima tra le vie della cittadina accompagnato dalle note della banda cittadina e alla quale hanno partecipato tutte le autorità civili e amministrative (presente una rappresentanza della tabarchina Calasetta) tantissime associazioni caroline con i loro stendardi. Con la statua di San Pietro imbarcata su un battello la processione è proseguita in lungo e in largo nell’ampio porto accompagnata da variegate imbarcazioni (per dimensioni e struttura) tutte festosamente impavesate e con l’emissione di suoni variamente modulati di fischi e sirene. Una forte manifestazione di fede ma anche uno spettacolo davvero suggestivo. Tra i tanti che hanno accompagnato il Santo sia a “terra” che a mare, Gianni Morandi e diversi attori del cast de “L’isola di Pietro” presenti a Carloforte per la prima parte delle riprese dello sceneggiato tv. Anche loro, come hanno commentato, colpiti dalla festa e dalla fede.

Nicolo Capriata

Sulcis Iglesiente Oggi