NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
28
Mon, Nov
13 Nuovi articoli

Sanluri. Un arresto per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale, porto e detenzione di arma clandestina

Cronaca Regionale
Aspetto
Condividi

I carabinieri della Compagnia di Sanluri durante i servizi di controllo del territorio, nella trascorsa notte hanno intercettato lungo la S.S. 197 proveniente da Barumini con direzione Sanluri, una Ford Focus che sfrecciava a forte velocità. I CC della Stazione Lunamatrona, che avevano in atto un posto di controllo, hanno ha intimato l'alt all’automezzo e l’uomo che guidava, solo a bordo, ha schivato i militari ed ha proseguito la folle corsa, raggiungendo velocità di circa 150 km/h. La centrale operativa della Compagnia CC di Sanluri ha fatto convergere nella zona altre pattuglie e, dopo un inseguimento di alcuni chilometri lo hanno raggiunto e, nei pressi dell'abitato di Sanluri, l'uomo ha tentato di sfuggire ulteriormente speronando l'autoradio di servizio.
I Carabinieri, fortunatamente solo lievemente feriti nell'incidente provocato dal soggetto, con l'aiuto di un'altra pattuglia del NORM lo hanno bloccato e ammanettato.
In questa fase l'uomo aveva lanciato dal finestrino dell'auto un fucile semiautomatico, calibro 12, con matricola abrasa, che è stato ritrovato immediatamente. Si tratta di un'arma clandestina molto pericolosa; all'interno dell'auto sono state rinvenute 9 cartucce a palla e pallettoni.
L’uomo, un 31enne, di Samassi, già noto ai Carabinieri, è stato arrestato per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale, porto e detenzione di arma clandestina e munizionamento, danneggiamento aggravato dell'automobile dei Carabinieri. L’arma e il munizionamento sono stati sequestrati.
L'autovettura utilizzata era sprovvista di copertura assicurativa ed è stata sequestrata, il fuggitivo privo di patente di guida. Dopo le operazioni di rito, l’uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Uta, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna