NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
26
Sun, May
4 Nuovi articoli


Il rombo dei motori delle potenti auto da rally ha risuonato tra il 16 e il 17 marzo nelle strade del Sud – Ovest sardo per la seconda edizione del Rally Sulcis Iglesiente. La competizione motoristica, articolata su due giorni di gara e su due percorsi che si snodavano tra le colline dell’Iglesiente, del Fluminese e del Basso Sulcis, è stata dominata dal pilota di Arbus Marino Gessa, che assieme al navigatore Salvatore Pusceddu ha bissato il successo ottenuto nella prima edizione del rally dello scorso anno, fermando le lancette del cronometro sul tempo massimo di 46’48”2. Secondi sul podio finale e con un distacco di 17”5, la coppia Auro Siddi e Giuseppe Maccioni, seguiti dai piemontesi Loris Ronzano e Gloria Andreis, che hanno conquistato il terzo gradino del podio. Alla seconda edizione del Rally del Sulcis Iglesiente hanno preso parte i piloti della categoria “Historic”. Il primo gradino del podio riservato ai concorrenti delle auto storiche è stato conquistato da Marc e Stephanie Laboisse, che con la storica Porsche 911 hanno conquistato l’assoluta di categoria e del 3° Raggruppamento, seguiti da Marco Castelloni e Alessandro Frau (secondo posto assoluto e primi del 4° Raggruppamento) e da Carlo Volpe e Duilio Siddi.
La manifestazione, organizzata dalla Mistral Racing, col supporto della Regione Sardegna, della Fondazione di Sardegna, del Parco Geominerario e della Cantina di Santadi, ha visto anche una grande partecipazione del pubblico. In tanti si sono piazzati a bordo strada lungo il percorso di gara per ammirare la performance dei concorrenti e naturalmente davanti al podio finale allestito nella piazza Sella di Iglesias, per elogiare con un caloroso applauso i vincitori.
Classifica finale. Classifica Rally Moderno: 1) Gessa-Pusceddu (Skoda Fabia Evo), in 46’48”2; 2) Siddi-Maccioni (Skoda Fabia Rally 2 Evo), a 17”5; 3) Ronzano-Andreis (Skoda Fabia Rally 2 Evo), a 46”0; 4) Mannu-Pisano (Skoda Fabia R5), a 52”6; 5) Dettori-Demontis (Skoda Fabia Rally 2 Evo), a 1’28”4; 6) Pisano-Musselli (Peugeot 208), a 2’16”9; 7) Farci-Fois (Skoda Fabia Rally 2 Evo), a 3’10”6; 8) Locci-Musu (Skoda Fabia R5), a 3’48”6; 9) Cocco-Deiana (Peugeot 208), a 4'05”8; 10) Melis-Cottu (Peugeot 208), a 4’31”0. Classifica Rally Sulcis Iglesiente Historic: 1) Laboisse-Laboisse (Porsche 911 Sc), in 53’50”6; 2) Casalloni-Frau (Peugeot 205), a 8'02”0; 3) Volpe-Siddi (Fiat Ritmo), a 17'15”2; 4) Cambedda-Achenza (Fiat 128) a 21’53”8.

 Sulcis Iglesiente Oggi

Sono in scadenza la possibilità di iscriversi al 2° Rally Sulcis Iglesiente moderno. Si svolgerà ad Iglesias la conferenza stampa di presentazione.

Sono in scadenza la possibilità di iscriversi al 2° Rally Sulcis Iglesiente moderno. Si svolgerà ad Iglesias la conferenza stampa di presentazione. La conferenza si terrà alle 10 nella Sala "Remo Branca" del Municipio di Iglesias (Piazza Municipio). Le iscrizioni al 2° Rally Sulcis Iglesiente Historic si chiuderanno invece alle 24 di lunedì 11 marzo. Poco più di un giorno di tempo per iscriversi al 2º Rally Sulcis Iglesiente moderno, la chiusura delle iscrizioni è prevista per le 24 di oggi, mercoledì 6 marzo. Per il 2º Rally Sulcis Iglesiente Historic, invece, ci sarà tempo fino alle 24 di lunedì 11 marzo. Il rally moderno sarà la gara d’apertura della Coppa Rally di Zona 10 Aci Sport e del  Campionato Regionale Delegazione Sardegna Aci Sport e sarà valido per i trofei Pirelli Accademia Crz, R-Italian Trophy e Michelin Trophy Italia. Il rally storico, invece, sarà il round inaugurale del Campionato Regionale Delegazione Sardegna Aci Sport. La giornata  sarà anche quella dedicata alla presentazione ufficiale della manifestazione. L’organizzazione ha indetto una conferenza stampa - in programma domani alle 10 nella Sala “Remo Branca” del Municipio di Iglesias (Piazza Municipio n.1) - nella quale verranno illustrati i dettagli della manifestazione. Oltre agli organizzatori della Mistral Racing e al Presidente di Aci Cagliari, attesi anche gli amministratori dei comuni coinvolti dalla manifestazione e i partner della gara.

Altri articoli...