NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
28
Mon, Nov
13 Nuovi articoli

Carbonia. Consiglio Comunale, in apertura la questione sanità. Prima seduta per il neo assessore Mureddu

Politica Locale
Aspetto
Condividi

La seduta del Consiglio comunale di ieri, convocato dal presidente Federico Fantinel, si è aperta con le comunicazioni del sindaco Pietro Morittu che ha sottoposto all’attenzione dei presenti l’iter relativo all’approvazione dell’atto aziendale dell’Asl Sulcis la cui elaborazione è ancora in corso e che risulterà fondamentale per dettare il futuro della comunità nell’ambito della cura.
“Abbiamo iniziato – ha spiegato il Sindaco - unitamente agli altri componenti dell’Unione dei Comuni, una serie di interlocuzioni volte a far pervenire osservazioni utili al miglioramento del documento e che sia rispondente ai bisogni di salute della comunità”.
Al centro della riflessione la norma in merito alle differenze funzionali esistenti tra DEA (Dipartimento Emergenza e Accettazione) di primo livello e strutture ospedaliere di altro rango da cui derivano sostanziali differenze strutturali e di modalità organizzativa e operativa.
“Essendo definito dagli atti – ha ribadito il Sindaco condividendo la nota dell’Unione dei Comuni - che nel nostro territorio il DEA di primo livello è stato individuato nel presidio ospedaliero Sirai di Carbonia, ciò significa che tutte le strutture che praticano la chirurgia d'urgenza ed hanno bisogno della rianimazione devono trovarsi nel DEA: dal laboratorio analisi, all’endoscopia digestiva, al reparto di emodinamica, all’organico degli anestesisti e rianimatori che devono affrontare l’impatto delle emergenze per ogni reparto, h 24 e 7 giorni su 7”.
In attesa che giungano ulteriori osservazioni dai gruppi consigliari, tra le richieste inviate all’attenzione della Asl Sulcis, vi è “una implementazione e programmazione dei servizi di medicina convenzionata, in grado di poter dotare tutte le comunità di medici di medicina generale e di pediatri di libera scelta sufficienti a garantire risposte ai bisogni di salute”, ha sottolineato il Primo cittadino.
Nel corso delle comunicazioni, il Sindaco ha inoltre ufficialmente nominato Manolo Mureddu assessore ai Lavori pubblici e Ambiente che ha così preso parte alla sua prima seduta di Consiglio ricevendo gli auguri di buon lavoro dai componenti di Maggioranza e Opposizione.
“Ringrazio il sindaco Pietro Morittu – ha dichiarato il neo Assessore a margine della seduta - per la fiducia accordatami in questa complessa sfida per l'Amministrazione cittadina. All’atto del mio insediamento – ha continuato - ho trovato una squadra di maggioranza, tra assessori e consiglieri comunali, che pur nel fisiologico esercizio della dialettica politica, tipica di ogni consesso realmente democratico, ha mantenuto inalterate le ragioni dello stare insieme, nonché la passione e, soprattutto, la grande ambizione di proseguire nel percorso di cambiamento e miglioramento della nostra città

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna