NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Mon, Nov
58 Nuovi articoli


"Leggo in questi giorni dichiarazioni di Cappellacci e di atri esponenti del centrodestra che dispensano giudizi sulla questione del bando per la continuità territoriale aerea. Chi non conoscesse i fatti, e soprattutto le disfatte, in tema di trasporti degli anni in cui il centrodestra ha governato in Sardegna potrebbe quasi dare un significato alle tante inutili parole spese nei giorni scorsi. La verità però la conoscono perfettamente tutti i sardi. Una verità fatta di continui fallimenti e di sonore bocciature, come la CT2 che viene ripetutamente citata come se si trattasse di una grande conquista. E invece anche quella era finita sotto la lente di osservazione dell'UE. E come dimenticare i tanti consigli dispensati per la questione dei voli low cost. Loro, proprio quelli che hanno causato le procedure di infrazione da parte dell'Europa volevano indicare la strada da seguire. Sempre loro, condannati a restituire i soldi con i quali avevano finanziato il progetto della flotta sarda hanno il coraggio di recriminare, ancora oggi, per non aver ottenuto un supporto bipartisan a quella illuminata, si fa per dire, idea."
Così si legge in una dichiarazione del consigliere regionale del Partito Democratico Antonio Solinas.
"Lasciando da parte questi cattivi consiglieri e cercando di andare sul concreto delle cose io credo che la posizione assunta dalla attuale giunta regionale sia la più corretta e la più sensata in questo momento. C'è un diritto, sottolinea Antonio Solinas, quello dei sardi alla mobilità, che deve essere tutelato, utilizzando strumenti legittimi e concordati con l'UE.
È stato proposto un bando che andava giustamente nella direzione di migliorare la continuità territoriale sotto tutti gli aspetti. C'è ora aperta una interlocuzione con l'Europa, che sono convinto, alla fine porterà ad un modello di CT più adeguato di quello precedente. È necessario, che a questo risultato, si arrivi lavorando seriamente per ottenere effetti e soluzioni in linea con le normative e le direttive vigenti. Questo è quello che sta facendo l'Assessore ai trasporti e la Giunta Regionale, a dispetto delle parole al vento di chi come unici risultati ha portato solo fallimenti."

Cagliari, 16 ottobre 2017

Antonio Solinas

Componente IV Commissione Trasporti Consiglio Regionale

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Pubblicità