NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
29
Sun, Jan
12 Nuovi articoli

Cronache provincia. Recenti Operatività Carabinieri. Un arresto ad Uta e Cagliari

Cronaca Regionale
Aspetto
Condividi

Nella serata del 22 gennaio, a Carbonia, i Carabinieri del NORM, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per guida sotto l'influenza dell'alcool, un 51enne del luogo il quale, alla guida del proprio veicolo Ford CMax, mentre percorreva la via Costituente, per cause in corso di accertamento perdeva il controllo del veicolo andando a collidere contro il muro perimetrale di un condominio. A seguito di accertamento con apparato etilometro l’uomo risultava avere un tasso alcolemico pari a 2,11 g/l e, di conseguenza la patente di guida gli veniva ritirata. Il mezzo, notevolmente danneggiato nella parte anteriore, veniva fatto rimuovere da sede stradale tramite un carro attrezzi. Un passeggero del mezzo invece, a seguito dell’urto riportava lesioni giudicate guaribili in giorni 7.

Il 22 gennaio, a Uta, i Carabinieri del NORM della Compagnia di Iglesias, hanno arrestato per maltrattamenti, minacce e danneggiamento un 34enne del luogo, gravato da pregiudizi di polizia, il quale, per futili motivi aveva aggredito e minacciato di morte la madre convivente e successivamente aveva danneggiato arredi e suppellettili dell'abitazione. Al termine delle formalità l’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Uta, a disposizione dell’A.G.

Il 22 gennaio, a Cagliari, i Carabinieri del Norm, hanno tratto in arresto per violenza a incaricato di pubblico servizio, resistenza a pubblico ufficiale e deferito in s.l. per lesioni personali, porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere ed interruzione di pubblico servizio un 21enne di Sinnai. Intorno alle ore 21:40 circa giungeva all’utenza 112 del Comando Provinciale di Cagliari una chiamata da parte di un autista di autobus A.R.S.T.; i militari intervenivano quindi in viale Marconi ove, poco prima, un giovane in escandescenze a bordo del mezzo aveva colpito al volto un addetto alla vigilanza che gli si era avvicinato per chiedergli di calmarsi. L’autista, giunto in ausilio del vigilante aveva ricevuto a sua volta un colpo al viso. Il giovane li aveva minacciati con un coltello e si era dileguato. I Carabinieri, attivati nuovamente in quanto il medesimo giovane stava lanciando delle bottiglie contro l'autobus, lo individuavano e mentre scappava a piedi, colpiva con forza lo sportello dell’autovettura di servizio nel momento in cui un militare era intento a scendere. Una volta raggiunto e immobilizzato, il giovane faceva rinvenire il coltello utilizzato per le minacce, che veniva sequestrato. Intanto l’addetto alla vigilanza era ricorso alle cure dei sanitari che gli assegnavano una prognosi di gg. 5 per trauma facciale. Il 21enne, tratto in arresto e condotto agli arresti domiciliari è stato sottoposto presso il Tribunale di Cagliari a udienza per direttissima all’esito della quale, l’arresto è stato convalidato.

 

COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI DI CAGLIARI NOTA STAMPA DEL 22.01.2023

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna