NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
26
Sun, May
4 Nuovi articoli

Cagliari. Presentata in videoconferenza, la diciannovesima edizione di Passaggi d'Autore - Intrecci mediterranei

Cultura
Aspetto
Condividi

Presentata ieri mattina, in videoconferenza, la diciannovesima edizione di Passaggi d'Autore - Intrecci mediterranei, il festival del cortometraggio in programma a Sant'Antioco (Sud Sardegna) dal 2 al 7 dicembre. Dopo i saluti del sindaco Ignazio Locci, sono intervenuti il direttore artistico Ado Hasanović, il presidente del Circolo del Cinema "Immagini" Luciano Cauli, Bruno Di Marino, curatore della sezione Videoclip – Music Video d’Autore d’autore, Carlo Pahler e Simone Cavagnino di Unica Radio, Valentina Traini del festival Cinema e Ambiente Avezzano, e il musicista Emanuele Contis.

A Sant'Antioco (Sud Sardegna) ritorna l'immancabile appuntamento con Passaggi d'Autore - Intrecci mediterranei, il festival del cortometraggio, quest'anno alla diciannovesima edizione, organizzato dal Circolo del Cinema Immagini con la direzione artistica di Dolores Calabrò e del regista bosniaco Ado Hasanović. Da sabato 2 a giovedì 7 dicembre, la cittadina sulcitana ospita sei giornate all'insegna del cinema breve dei Paesi del Mediterraneo, con visioni di film di recente uscita e vario genere (fiction, animazione, documentario, sperimentale) nel consueto spazio dell'Aula Consiliare del Comune, e vari altri eventi in agenda.

Oltre alle proiezioni della sezione Intrecci mediterranei, con una corposa rassegna dei migliori cortometraggi prodotti nell'area del Mare Nostrum negli ultimi due anni, Passaggi d'Autore si snoda attraverso le sue articolazioni abituali: il focus dedicato a un Paese ogni anno diverso stavolta è sulla Turchia; Intrinas propone invece alcuni tra i migliori corti di autori sardi; ritornano anche l'approfondimento sui videoclip musicali curato da Bruno Di Marino, la sezione dedicata alle tematiche ambientali e la consueta scelta di opere presentate quest'anno ai festival di Clermont-Ferrand e Sarajevo, che ribadiscono così la loro collaborazione con Passaggi d'Autore; e non mancheranno nemmeno in questa edizione le passeggiate dell'attrice Marta Bulgherini nei luoghi notevoli di Sant'Antioco collegata in live streaming con gli ospiti del festival, i laboratori di critica radiofonica tenuti da Claudio De Pasqualis e Francesco Crispino con la collaborazione di Unica Radio, varie iniziative dedicate alle scuole e l'immancabile concerto a chiusura del festival con un progetto ad hoc ideato e diretto dal sassofonista e compositore sardo Emanuele Contis, quest'anno nel segno della Turchia. Originali, invece, di questa edizione del festival, sono un omaggio ad Anna Magnani nel cinquantesimo anniversario della scomparsa, con due episodi di altrettanti film di Rossellini e Visconti, e i lungometraggi d'esordio di Tommaso Santambrogio e di Alain Parroni, presentati lo scorso settembre al Festival del Cinema di Venezia.

Passaggi dautore m 002

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna