NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Mon, Jul
3 Nuovi articoli

Sant’Antioco. La Sulci Romana sarà il simbolo della nuova piazza Umberto

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Una fedele copia di una  statua romana abbellirà la nuova piazza Umberto di Sant'Antioco, ormai alle fasi finali della sua riqualificazione, voluta dall'amministrazione comunale sulla spinta delle richieste avanzate negli anni da tanti cittadini che chiedevano fosse riportata, dopo anni di decadenza e anonimato, agli antichi splendori. La piazza riprenderà vita nel periodo della Pasqua, con la processione di "Su incontru" per poi rivivere gli antichi splendori in occasione della festa di Sant'Antioco Martire; patrono della città e della Sardagna che si celebra il lunedì dopo 15 giorni dalla Pasqua. Realizzata in granito sardo, in un unico livello, riporterà il sistema delle tre piazze. statua drusoCosì l'antica Solci che da sempre è stata in importante "porto sicuro" per la sua posizione nel mediterraneo, oggetto appunto  di attenzioni particolari delle potenze dell'antichità, si propone di ricoprire oggi un ruolo di primo piano turistico e moderno nel presentarsi al mondo. Nuragici, Fenici, Cartaginesi, solo per citarne alcuni, ne fecero avamposti di potere  e dei loro traffici marittimi. Ritagliandosi persino essere la "prima città" dello stivale per come era organizzata  la vita civile ricca di servizi. Ma il periodo più importante fu l'epoca romana quando per la sua importanza Roma la elesse  a "Mucipium " un ruolo di primo piano  per le città dell'epoca. Su questo alone l'amministrazione comunale di Sant'Antioco ha inteso infatti rappresentare parte della storia e della cultura che la cittadina sulcitana custodisce. La grande riqualificazione di Piazza Umberto, in granito sardo, con il sistema delle tre piazze, è ormai alle battute finali. Ritornerà ad essere un tridente viario, come nell'antichità  e una quinta stradale, quasi un teatro all'aperto. Ad abbracciarla sarà una statua: fedele riproduzione di Druso Minore, politico e generale romano figlio dell’Imperatore Tiberio, rinvenuta oltre un secolo fa. Un ritrovamento archeologico che rappresenta uno dei ritrovamenti più importanti, avvenuto nell’anno 1908 a Sant’Antioco vicino a Piazza Umberto e oggi conservata nel Museo Archeologico Nazionale di Cagliari. <Siamo felici di poter arricchire ulteriormente la piazza con la riproduzione della statua di Druso minore- annuncia il sindaco Ignazio Locci-  accanto alla quale verranno create porzioni di verde, e fontane che faranno della piazza un luogo da vivere, di incontro e di partecipazione>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità