NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
18
Sun, Feb
41 Nuovi articoli

Promozione. Il Carloforte perde partita e testa della classifica sul campo del Quartu 2000, il Carbonia ritorna alla vittoria contro il Sant’Elena.

Calcio
Aspetto
Condividi

Il Carloforte perde partita e testa della classifica sul campo del fanalino di coda Quartu 2000, il Carbonia ritorna alla vittoria contro il Sant’Elena sul campo di Villaperuccio, con goal di Momo Konatè e Riccardo Milia. Sono questi due tra i risultati più significativi della seconda giornata di ritorno del girone A del campionato di Promozione regionale. La sconfitta del Carloforte, fresco capolista dopo la vittoria nel recupero di metà settimana con il Vecchio Borgo Sant’Elia, è giunta assolutamente inattesa. Nel girone d’andata i rossoblu tabarchini inflissero alla formazione quartese un umiliante 6 a 0. Del passo falso del Carloforte ha approfittato la San Marco Assemini ’80 che, imponendosi di misura sul Siliqua, 1 a 0, si è isolata nuovamente al comando della classifica con tre punti di vantaggio sul Carloforte e cinque sull’Arbus che non è riuscito ad andare oltre un pareggio senza goal sul campo di un’altra squadra che lotta per la salvezza, il Vecchio Borgo Sant’Elia. L’Arbus è stato avvicinato dal La Palma Monte Urpinu che ha espugnato, 3 a 2, il campo del Gonnosfanadiga e, qualora riuscisse a superare il Carbonia nel recupero in programma giovedì 1 febbraio, si porterebbe al secondo posto in classifica, appaiato al Carloforte.

Sullo splendido manto erboso di Villaperuccio, il Carbonia ha piegato il Sant’Elena (prossimo avversario nella semifinale di Coppa Italia), con due goal realizzati entrambi di testa da Momo Konatè e Riccardo Milia, rispettivamente al 9' del primo ed al 15' del secondo tempo. Con questi tre punti i biancoblu salgono a quota 24 punti, sempre al settimo posto ma ora a due sole lunghezze dal Seulo 2010 che è stato battuto nettamente, 3 a 0, sul campo dell’Arborea.

Sugli altri campi, l’Idolo ha battuto per 1 a 0 l’Andromeda e l’ha scavalcata all’ottavo posto in classifica, con 22 punti, mentre il Selargius ha confermato di attraversare un periodo negativo, perdendo 3 a 2 sul campo del Bari Sardo.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, in una giornata ricchissima di goal, complessivamente 42 in 8 partite, la Monteponi ha travolto la Gioventù Sportiva Samassi con il largo punteggio di 3 a 0, portando a 6 punti il vantaggio sulla squadra campidanese, che resta la prima inseguitrice. La Libertas Barumini ha travolto con un punteggio ancora più netto, 6 a 2, l’Atletico Villaperuccio (vincendo il recupero dell’11 febbraio con il Senorbì scavalcherebbe al secondo posto la Gioventù Sportiva Samassi, a quattro lunghezze dalla Monteponi), mentre il Villamassargia ha rifilato un umiliante 7 a 1 al Senorbì. Larghe vittorie con l’identico punteggio di 3 a 0 per la Fermassenti sull’Atletico Masainas e per il Villanovafranca sulla Villacidrese, mentre la Gioventù Sarroch ha espugnato il campo del Domusnovas Junior Santos per 5 a 2. Pareggi con tanti goal, infine, tra Cortoghiana e Atletico Narcao, 3 a 3, e tra Virtus Villamar e Pula, 2 a 2.
Gp Cirronis

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna